Meteo SARDEGNA, previsioni: dal CALDO al REFRIGERIO

home sardegna 1024x641 - Meteo SARDEGNA, previsioni: dal CALDO al REFRIGERIO

Tendenza meteo per i prossimi giorni:

 

Sabato 4 giugno rinforza il vento di scirocco. Avremo una giornata di caldo soffocante su tutta la Sardegna interna e occidentale, con temperature che localmente potranno superare i 40 °C. Temperature più basse si avranno nelle coste orientali e meridionali influenzate dalle correnti provenienti dal mare. Il cielo sarà tra il velato e il parzialmente velato per nubi di origine nordafricana. Non sono da escludere addensamenti nuvolosi più compatti. Elevata quantità di polvere del Sahara in sospensione.

 

Domenica 5 giugno il vento di scirocco soffierà nella prima parte della giornata, così che stanotte sarà molto calda soprattutto nel settore occidentale. Ma dal tardo pomeriggio di domenica, le correnti cominceranno a disporsi da ovest a partire dalle coste occidentali. Questa novità tenderà a riversare rapidamente la calura verso le coste meridionali e quelli orientali, mentre la temperatura diminuirà sui settori più occidentali a partire dal tardo pomeriggio.

Avremo ancora temperature molto elevate ovunque, anche di oltre 10 °C sopra la media, e in alcune aree si potranno toccare ancora i 40 °C.

 

Lunedì 6 giugno, il cielo che tenderà a divenire irregolarmente nuvoloso soprattutto nel settore occidentale. In genere, comunque, prevarrà il tempo soleggiato. Il vento soffierà da ovest nordovest diffusamente, con rinforzi soprattutto nelle aree esposte e in particolare nelle bocche di Bonifacio. La temperatura è attesa in forte diminuzione nel settore occidentale per il vento di maestrale.

Invece, temperature pressoché stazionaria, se non in aumento nella costa orientale e meridionale, dove però il tasso di umidità rispetto ai giorni precedenti diminuirà sensibilmente.

 

Martedì 7 giugno, proseguirà a soffiare il vento di maestrale. La temperatura continuerà a calare ad occidente, ma la diminuzione si propagherà un po’ a tutta la regione. Farà caldo nel settore orientale e meridionale per correnti di terra.

 

Mercoledì 8 giugno, ulteriore forte abbassamento della temperatura nel settore occidentale e quello settentrionale esposto al maestrale che soffia dal mare. Temperatura stazionaria nelle coste e aree orientali e meridionali esposte al vento di terra.

 

L’ondata di caldo si concluderà, avremo valori di temperatura e umidità più accettabili sino al finire della settimana, quando ecco che la temperatura salirà di nuovo.

 

Per concludere, la Sardegna sta vivendo una forte ondata di caldo. Al momento non si registrano record storici di temperatura. Tuttavia, la persistenza delle ondate di calore va annotata come evento meteo eccezionale.