Imminente, severo peggioramento meteo

Le condizioni meteo, migliorate con più decisione nelle ultime ore, stanno per subire l’ennesimo cambiamento. Dicembre ruberà un pezzetto d’Autunno e proporrà un vigoroso vortice ciclonico sui mari di ponente. Vortice che irromperà sul Mare di Sardegna domattina, ma fin dalla prossima notte ci aspettiamo delle piogge sulla fascia settentrionale della Sardegna (dal Sassarese sino alla Gallura).

Il maltempo entrerà nel vivo giovedì, allorquando le precipitazioni diverranno ben più consistenti e diffuse colpendo maggiormente i settori centro settentrionali della nostra regione. Si verranno a creare i presupposti per contrasti termici importanti, in quanto avremo la presenza d’aria fredda nei bassi strati e d’aria relativamente più mite in quota. Significa che non mancherà occasione per qualche temporale ma soprattutto potrebbero verificarsi locali nubifragi specie sulla fascia nordoccidentale.

Sino a venerdì mattina la distribuzione dei fenomeni dovrebbe essere la stessa, dopodiché il Vortice potrebbe scivolare in direzione del Canale di Sardegna apportando un temporaneo peggioramento sulla fascia costiera meridionale della nostra regione. I modelli matematici di previsione ci dicono, ad oggi, che in quest’ultimo caso i fenomeni più consistenti dovrebbero restare in mari tuttavia basterebbero minime variazioni nella traiettoria depressionaria per stravolgere totalmente la previsione.

A livello termico ci aspettiamo un aumento delle temperature, aumento che difatti farà schizzare lo zero termico al di sopra dei 2000 metri il ché significa che eventuali nevicate verrebbero confinate alle cime più alte del Gennargentu.

Exit mobile version