Previsioni Meteo

Sassari | Nuoro | Cagliari | Oristano | Olbia | Tempio Pausania | Lanusei | Tortolì | Sanluri | Villacidro | Carbonia | Iglesias

APRILE 2015: estremamente CALDO e SECCO

Sono stati prodotti e resi disponibili da qualche giorno, dall’Istituto di Scienze dell’Atmosfera e del Clima (CNR-ISAC), i dati e le cartine relative alle anomalie termiche e pluviometriche registrate nel mese nel mese di Aprile.

Ebbene, come si evince da entrambe le carte, il mese si è concluso in forte deficit pluviometrico e in sopra media termico su tutte le regioni italiane. Per quanto riguarda le piogge, Aprile, mese primaverile e piovoso per eccellenza, si è rivelato piuttosto avaro chiudendo con un -49% nazionale rispetto alla media calcolata sul periodo 1971-2000. Sulla Sardegna, specie centro meridionale, le precipitazioni sono state inferiori fino al 100% rispetto alla media.

Dal punto di vista termico il mese è stato più caldo a livello nazionale di ben 1,39°C, rispetto alla media calcolata sul periodo 1971-2000. Anomalie comprese tra +1°C e +1,5°C su buona parte della nostra isola. Complessivamente, Aprile 2015 risulta essere il 18° più caldo dal 1800.

latest_month_PCP

latest_month_TMM

Previous Furioso maestrale da venerdì: torneranno FRESCO e PIOGGE?
Next Dal caldo intenso al gran fresco in appena 24 ore!

About author

Potrebbe piacerti anche questo

Clima

Ci risiamo: prima settimana di novembre col caldo!

L’ultima decade d’ottobre c’aveva fatto sperare in un cambio di trend, quantomeno avevamo assistito ad un calo delle temperature tale da cancellare – o quasi – le pesanti anomalie termiche positive

News

Esteso rovescio ad est di Cagliari

Un rovescio di moderata intensità interessa i settori orientali della provincia di Cagliari, in un settore compreso tra Geremeas (dove è scattato il pluviometro che ora segna 1,4 mm), Villasimius

Cronaca

Temperature in picchiata: nella notte raggiunti i 4°C

Le temperature, lo abbiamo percepito, sono letteralmente crollate nel week end per merito del deciso afflusso di masse d’aria fresca di diretta estrazione scandinava. L’indebolimento dei venti di maestrale, e