Previsioni Meteo

Sassari | Nuoro | Cagliari | Oristano | Olbia | Tempio Pausania | Lanusei | Tortolì | Sanluri | Villacidro | Carbonia | Iglesias

Gran fresco notturno: temperature fino 3°C

L’afflusso di correnti nord orientali, attivate dalla depressione in scorrimento a sud dell’isola, ed i diffusi processi di raffreddamento dell’aria indotti dall’evaporazione hanno determinato un generale crollo delle temperature minime con termometri che nelle zone interne hanno spesso segnato valori inferiori ai 12°C. Prima di procedere con la “classifica” delle località più fredde dell’alba vogliamo segnalare anche le temperature minime assolutamente gradevoli registrate in tutto il Campidano fino alle porte di Oristano e Cagliari, comprese tra 13°C e 14°C.

Fonni Massiloi 3,7°C

Gavoi 3,8°C

Villanova Strisaili 4,2°C

Illorai 4,4°C

Sadali 5,9°C

Giave 6,5°C

Orani 7,3°C

Villanovatulo 8,4°C

Ozieri e Su Filariu 8,6°C

Asuni 8,9°C

Macomer 9°C

Nuoro 9,1°C

Ovodda 9,2°C

Benetutti 9,5°C

Ottana 9,7°C

Chiaramonti 10,1°C

Ghilarza 10,4°C

Olmedo 10,5°C

Nurallao 10,7°C

Tonara e Ollolai 10,9°C

Dorgali 11,2°C

Siurgus Donigala 11,2°C

Bonannaro 11,3°C

Seui e Barrali 11,4°C

Desulo 11,5°C

Villa Verde 11,6°C

Berchidda 11,9°C, Biasì, Oliena 11,9°C, Palmas Arborea 11,9°C, Scano di Montiferro 11,9°C

Untitled 2

Sadali (CA) tra le località più fredde della scorsa notte

Previous L'impressionante temporale a "V" responsabile delle alluvioni in Sicilia
Next Alluvione in Sicilia - FOTO e VIDEO

About author

Potrebbe piacerti anche questo

News

Dopo “El Nino” arriverà “La Nina”? Secondo gli esperti è possibile

Indicatori come ad esempio la temperatura della superficie oceanica e delle superfici terrestri confermano il graduale riassorbimento di “El Nino”. Ma a detta degli esperti del NOAA i modelli climatici

Analisi Meteosat

Fulmini ad ovest di Cagliari; va formandosi un temporale

Mentre continuano a scaricarsi forti rovesci tra Chilivani, Ozieri, Berchidda, Pattada (qui nubifragio) e tra Luras, Calangianus (qui segnalata grandine), Sant’Antonio di Gallura e Telti prendono vita due nuovi focolai

Astronomia

10 curiosità che non sapevi su Marte

Il pianeta rosso, come è stato ormai ribatezzato Marte, è metà di continue indagini e studi per capire se può ospitare o meno forme di vita e, così come accaduto