Previsioni Meteo

Sassari | Nuoro | Cagliari | Oristano | Olbia | Tempio Pausania | Lanusei | Tortolì | Sanluri | Villacidro | Carbonia | Iglesias

Mercoledì assaggio di temporali? Ecco dove

I primi segni di cedimento della struttura anticiclonica africana li potremo registrare già mercoledì 2 settembre: il nucleo di aria fredda scandinava inizierà a scivolare verso i settori occidentali del Mediterraneo dove si scaverà un piccolo minimo depressionario orografico sotto vento alla catena alpina, sul nord ovest italiano. Configurazione sinottica che determinerà una rotazione dei venti da ponente/maestrale e le prime infiltrazioni di aria fresca in direzione della nostra isola.

Il modello ad alta risoluzione prodotto da Mtg evidenzia il rischio di rovesci/temporali su Gallura, Baronia, Ogliastra per la classica convergenza al suolo tra correnti occidentali e correnti orientali indotte dalla deviazione orografica più volte analizzata nel corso della stagione estiva (il maestrale, soffiando moderato, non riesce a superare le accidentate aree montuose dei settori orientali sardi pertanto le aggirano dalle vallate presentandosi lungo la costa dai quadranti orientali).

Per maggiori dettagli vi richiamiamo agli aggiornamenti di domani nei quali potremo utilizzare il nostro LAM dedicato ad altissima risoluzione.

pcp12h_56

Previous Agosto 2015: ha fatto caldo oppure no?
Next Se la bomba di Hiroshima cadesse su Cagliari?

About author

Potrebbe piacerti anche questo

Sotto la lente

Previsti piovaschi o deboli piogge su coste ovest

Dove? Beh, come consuetudine ci avvaliamo del preziosissimo supporto del nostro modello ad altissima risoluzione e osservando la mappa sarete in grado voi stessi di determinare su quali zone potrebbero

Sotto la lente

Quali zone a rischio nebbia la prossima notte?

Durante la lunga parentesi anticiclonica che da qui fino a metà mese ci farà compagnia, analizzeremo ogni giorno le aree a rischio nebbia da irraggiamento, per intenderci nelle ore più

Sotto la lente

Caldo, oggi non si scherza: attesi picchi di 38-39°C

Non che i giorni scorsi facesse fresco, questo è vero, ma siamo prossimi all’ulteriore aumento delle temperature. Aumento che verrà innescato dal rinforzo dell’Anticiclone africano, destinato a pigiare ancor di