Sardegna, meteo con temperature quasi estive nei prossimi giorni

Repentino aumento della temperatura. Meteo primaverile.

Meteo prossimi giorni.

Un campo di Alta Pressione avanza verso la Sardegna, la sua origine è nordafricana, e ciò favorirà un vigoroso aumento della temperatura. Nel frattempo, l’instabilità atmosferica ancora presente tenderà ad esaurirsi, anche se nella giornata di sabato potrebbe generare ancora temporanea nuvolosità pomeridiana.

 

Sabato le condizioni meteo saranno abbastanza buone, con prevalente cielo sereno o poco nuvoloso, la temperatura massima è attesa in lieve aumento rispetto ai valori odierni, mentre quella minima salirà pochissimo. La ventilazione sarà debole, con temporanei rinforzi. Per quanto riguarda i picchi massimi di temperatura, questi potrebbero toccare la soglia di 22°C.

INVIA Foto e Video con WhatsApp +393496931258

 

Domenica 25 aprile ci sarà bel tempo su tutta la Sardegna, con vento di direzione variabile. La temperatura salirà nei valori minimi e massimi. In alcune località si potranno toccare i 24°C.

 

Lunedì 26, la circolazione atmosferica tenderà a cambiare e si farà sentire un moderato vento di scirocco che produrrà in alcune località anche consistenti raffiche. Aumenterà la nuvolosità. La temperatura massima è attesa in aumento, ma anche quella minima salirà. Non è da escludere qualche debole precipitazione nella parte orientale della Sardegna.

 

Martedì 27 aprile le condizioni meteo saranno sostanzialmente invariate, c’è però da segnalare una diminuzione probabile del vento. In merito alle precipitazioni, forse si potrebbe verificare qualche pioviggine. Il cielo sarà irregolarmente nuvoloso.

 

INVIA Foto e Video con WhatsApp +393496931258

Mercoledì 28 aprile il tempo sarà ancora incerto, forse si avrà un aumento della nuvolosità. Il vento soffierà moderato dai quadranti meridionali. La temperatura è attesa in lieve aumento nei valori massimi, localmente si potrebbero toccare anche i 27°C in zone come Olbia.

 

Il resto della settimana trascorrerà con poche variazioni anche cominceranno a farsi sentire gli effetti dell’avvicinarsi della bassa pressione presente sulla Penisola Iberica, che porterà il rischio anche di qualche precipitazione. Non è da escludere la formazione di aree temporalesche marittime che andranno poi a colpire la Sardegna. In tale contesto si potrebbero che avere fenomeni di forte intensità.

Exit mobile version