Come sarà il prossimo Inverno in Sardegna, dal Centro Meteo Europeo

Centro Meteo Europeo traccia linee di tendenza stagionali.

Le proiezioni stagionali del Centro Meteo Europeo prospettano linee di tendenza lungo termine, ovviamente da confermare nel futuro. In un ambito ristretto come quello di una regione, la previsione è assolutamente approssimativa. La finalità di questo approfondimento, perciò non è da considerare come previsione meteo.

 

Prima delle nostre conclusioni, vi proponiamo ciò che indicano le linee di tendenza.

 

 

TEMPERATURA DEI MARI

Novembre 2020: la temperatura del Mediterraneo sarà superiore alla media. Quindi attorno ai mari della Sardegna avremo temperature sopra la media.

 

Dicembre 2020: proseguirà l’anomalia dei mari con temperature decisamente sopra la media attorno alla Sardegna.

 

Gennaio 2021: potrebbe proseguire la linea di tendenza con temperature sopra la media su tutto il Mar Mediterraneo e attorno alla Sardegna.

 

Febbraio 2021: non sono attese sostanziali variazioni della temperatura superficiale dei mari attorno alla Sardegna. Su scala europea il trend però è verso il calo rispetto alla norma.

 

La temperatura superficiale del Mar Mediterraneo influenza notevolmente le condizioni meteo della Sardegna, con le perturbazioni che sovente accumulano energia prima di raggiungere l’isola.

 

TEMPERATURA A 2 METRI

Novembre 2020: la Russia europea dovrebbe avere temperature di poco sopra la media, ma l’anomalia positiva potrebbe accentuarsi a est degli Urali. In Italia valori quasi nella media. In Sardegna valori probabilmente anche sotto la norma.

 

Dicembre 2020: lievissima anomalia positiva dovrebbe interessare quasi tutta Italia. Sardegna temperature nella media.

 

Gennaio 2021: l’anomalia lievemente positiva in Italia. Ancora temperature nella media per la Sardegna.

 

Febbraio 2021: non sono attese sostanziali variazioni rispetto la media per la Sardegna, ciò però in un contesto generale che vedrà un’accentuazione della variabilità.

 

PRECIPITAZIONI

Novembre 2020 su buona parte d’Italia potrebbe piovere un po’ meno della media. Sardegna potrebbe piovere più della norma

 

Dicembre 2020: precipitazioni superiore alla media su molte regioni italiane, questo soprattutto al Nord e le coste tirreniche. In Sardegna potrebbero esserci precipitazioni superiore alla media.

 

Gennaio 2021: in Italia si dovrebbero verificare precipitazioni nella media. Anche Sardegna dovrebbero esserci precipitazioni prossime alla norma.

 

Febbraio 2021: le regioni del basso versante adriatico del sud dovrebbero avere precipitazioni sopra la media. Buon indice di neve in Appennino. In Sardegna le precipitazioni sono attese tutto sommato nella media.

 

NEVOSITA’

Nell’osservare il modello matematico, si deduce una stagione invernale nettamente differente rispetto ad altre, con la Sardegna che dovrebbe avere un inverno tutto sommato nella media. Ciò vuol dire che si potrebbero verificare condizioni ideali per nevicate sul massiccio del Gennargentu è temporaneamente anche a quote inferiori ai 1000 metri. Come abbiamo visto in precedenza, si potrebbero avere temporanee irruzioni di aria fredda che se provenienti dalla Valle del Rodano potrebbero generare maltempo e nevicate in collina.

 

In Sardegna, per la neve in pianura solitamente sono necessarie correnti provenienti dalla Siberia. Ma nelle proiezioni a lungo termine come quelle stagionali, non è possibile avere specifiche informazioni. Tuttavia, in un inverno normale, la Sardegna vede almeno una o due ondate di freddo particolarmente acute.

 

Ma aggiorneremo con le prossime edizioni.

 

I primi giorni di previsione meteo l’affidabilità è maggiore, mentre questa decresce man mano che ci allontaniamo nel tempo.

 

Exit mobile version