La perturbazione è arrivata

Abbiamo segnalato i primi rovesci e vi abbiamo detto che il maltempo entrerà nel vivo nelle prossime ore. Ora vogliamo farvi vedere la scansione mattutina del Meteosat dalla quale si evince il posizionamento della perturbazione. Per facilitarne l’individuazione l’abbiamo disegnata e abbiamo indicato la direzione di provenienza con apposite frecce.

Rispetto a ieri noterete una differenza sostanziale: il possente Vortice Ciclonico franco-iberico è sparito. Non solo. Possiamo anche capire come mai il fronte nuvoloso tende ad addossarsi sul Tirreno: il muro anticiclonico orientale ne inibisce l’avanzamento e nel contempo ne smorza l’intensità.

La Sardegna si trova al di sotto della parte più attiva ed è per questo che nelle prossime ore osserveremo un rapido incremento dell’instabilità e la comparsa di acquazzoni o temporali più consistenti.

Fonte immagine EumetSat 2015, rielaborazione grafica a cura della Redazione del Meteo Sardegna.
Exit mobile version