Previsioni Meteo

Sassari | Nuoro | Cagliari | Oristano | Olbia | Tempio Pausania | Lanusei | Tortolì | Sanluri | Villacidro | Carbonia | Iglesias

Meteo weekend: irruzione fredda

Stiamo per vivere un episodio meteo inusuale. Inusuale per il periodo, soprattutto sotto il profilo delle temperature. Arriverà un’irruzione artica che farà letteralmente crollare le temperature.

Irruzione che entrerà nel vivo nella giornata di domenica, ma che sabato porterà nubi sparse e soprattutto un aumento della ventilazione nord occidentale. Il Maestrale soffierà con forza, le raffiche potrebbero superare 70 km/h specie sui settori orientali della nostra regione. Ciò significa che avremo raffiche di burrasca.

Sul fronte delle precipitazioni la situazione è tutt’altro che chiara. L’ingresso del freddo sul Mar Ligure dovrebbe innescare la formazione di un vortice di bassa pressione ma sulla nostra regione dovrebbe avere effetti comunque limitati. Potrebbero subentrare acquazzoni e temporali nella notte di sabato su domenica, questo quel che dicono gli ultimissimi aggiornamenti dei nostri modelli matematici, ma nel corso della mattinata del 5 maggio tutto dovrebbe cessare.

Permarrà variabilità e farà freddo, tenete conto che le massime difficilmente supereranno quota 15°C e nelle zone interne si potrebbe far fatica a superare addirittura i 10°C. Le minime saranno ovviamente più basse e potrebbero addirittura avvicinarsi allo zero in varie località dell’interno. Una situazione, lo ripetiamo, non proprio usuale per il periodo.

Previous Fresco ma sole, anche il 1° maggio
Next Confermata irruzione fredda e forte vento nel weekend

About author

Potrebbe piacerti anche questo

Breve termine

Meteo, bel tempo in Sardegna agli sgoccioli. Peggioramento atteso da sabato

EVOLUZIONE 7 GIORNI: PREVISIONI METEO SINO ALL’11 MAGGIO 2016 Bel tempo e clima gradevole hanno ripreso decisamente il sopravvento in Sardegna e così il freddo e l’instabilità dei giorni scorsi

Breve termine

Alle porte grandi piogge. In dettaglio il meteo dei prossimi giorni

Ci siamo lasciati alle spalle un novembre dinamico, variabile, localmente piovoso. L’ultima ondata di maltempo determinò ingenti precipitazioni soprattutto lungo le coste orientali, prima ancora vi furono violenti temporali su