Previsioni Meteo

Sassari | Nuoro | Cagliari | Oristano | Olbia | Tempio Pausania | Lanusei | Tortolì | Sanluri | Villacidro | Carbonia | Iglesias

Meteo della settimana: senza piogge e mite

L’Alta Pressione continua a condizionare il quadro meteo climatico della Sardegna. L’unica variazione sostanziale, nel fine settimana, era rappresentata dal vento e dal passaggio di qualche annuvolamento soprattutto sui settori occidentali. Troppo poco per poter parlare di un cambiamento, dovremo attendere probabilmente metà marzo per poter osservare qualcosa di più convincente.

Anche la settimana in corso si mostrerà stabile, a dominare sarà infatti la propaggine orientale dell’Alta Pressione delle Azzorre con le perturbazioni costrette in tal modo a transitare più a nord o più a ovest. Nei prossimi giorni avremo infatti un affondo depressionario sull’Europa occidentale ma non sembra in grado di poterci interessare. I modelli matematici di previsione ci dicono che affonderà nel nord Africa, addirittura nel Sahara.

Qui da noi avremo un po’ di vento lunedì, quindi oggi, poi nuovamente tra giovedì e venerdì. Venti occidentali, oceanici quindi, venti che manterranno le temperature gradevoli. Possiamo tranquillamente parlare di temperature primaverili, che nei valori massimi potranno raggiungere picchi di 23-24°C in alcune località dell’Isola. Il freddo sarà meno pungente anche di notte, seppur tra valli interne e grandi piane non mancherà occasione per l’inversione termica.

Lo ripetiamo, per un cambiamento deciso occorrerà pazientare ancora. A metà marzo potrebbe subentrare il classico colpo di coda dell’Inverno, del quale avremo modo di parlare qualora venisse confermato.

Previous Cenni di cambiamento meteo con Maestrale. Sabato qualche pioggia
Next Meteo anticiclonico anche nei prossimi giorni

About author

Potrebbe piacerti anche questo

Breve termine

Nuova perturbazione verso Sardegna: temporali, vento. Non esclusi nuovi nubifragi

Una nuova perturbazione è in arrivo dalla Francia e punta dritta dritta verso la Sardegna. Stavolta saranno maggiormente interessati i settori settentrionali e occidentali, assai meno il sud della regione

Breve termine

Da domani nuova burrasca di maestrale

Il mediterraneo centrale è ormai pronto ad accogliere la seconda irruzione fredda stagionale. Più precisamente, ora che ci approssimiamo all’evento, possiamo caratterizzare la massa d’aria in arrivo come “artica marittima”,

Previsioni

Meteo, ecco cosa accadrà in settimana. Sole e qualche temporale in montagna

EVOLUZIONE 7 GIORNI: PREVISIONI METEO SINO AL 12 GIUGNO 2016 Questa prima parte di giugno non ha riservato grossi scossoni meteo, diversamente da quanto accaduto in Italia dove si sono