Previsioni Meteo

Sassari | Nuoro | Cagliari | Oristano | Olbia | Tempio Pausania | Lanusei | Tortolì | Sanluri | Villacidro | Carbonia | Iglesias

Peggioramento meteo e da mercoledì neve a quote collinari

L’Alta Pressione ha definitivamente abbandonato il Mediterraneo centrale, allontanandosi in pieno Atlantico e lasciando così voce ad un peggioramento meteo piuttosto vivace. Si tratta di un’ampia area depressionaria con minimo di bassa pressione centrato a ridosso della nostra regione, un’ampia circolazione ciclonica che continuerà a dispensare piogge e nevicate per gran parte della giornata. La neve, dal pomeriggio, potrebbe cadere fin sui 700-800 metri di quota.

Martedì spiccata variabilità con accentuazione del Maestrale, quindi temperature che rimarranno invernali e difatti quelle poche precipitazioni sparse che dovrebbero coinvolgere i settori ovest e le zone interne potrebbero assumere carattere nevoso attorno agli 800 metri di quota. Tutto finito? Neanche per idea. Possiamo tranquillamente affermare che si tratterà di un antipasto in attesa di quel che accadrà a cavallo tra mercoledì e giovedì.

Una poderosa irruzione artica si fionderà sul Mediterraneo centro occidentale, innescando la genesi di un profondissimo minimo di bassa pressione in vicinanza della nostra regione. Avremo aria gelida in quota e fredda nei bassi strati, trattandosi di aria artica in presenza di fenomeni il freddo avrà modo di propagarsi più facilmente nei bassi strati. Ecco perché, pur non in presenza di valori termici eclatanti, sono previste nevicate a quote collinari. Al momento possiamo dirvi che potrebbe nevicare, a tratti copiosamente, sin sui 500 metri di altitudine. Sia mercoledì che giovedì.

E’ bene fermarsi qui, per ora, perché sussistono ancora delle incertezze legate all’esatta traiettoria del vortice ciclonico. Traiettoria che influirà sull’entità del freddo e delle precipitazioni.

Previous Meteo weekend, in peggioramento. In attesa di freddo e neve
Next Forte peggioramento meteo alle porte. Forti nevicate in collina

About author

Potrebbe piacerti anche questo

Previsioni

Mercoledì nuove importanti variazioni termiche

L’evoluzione verso l’area ionica della bassa pressione provocherà, oltre al già citato rinforzo del maestrale, nuove oscillazioni termiche. Mentre sull’alta Gallura, Sassarese, Oristanese, medio alto Campidano ed Iglesiente registreremo cali

Breve termine

Dopo i fugaci temporali, attesi in parte dell’Isola anche giovedì, nuova fase di caldo estivo sulla Sardegna

Giovedì è attesa una parziale variabilità in Sardegna, con la possibilità di nuovi temporali che stavolta saranno concentrati sopratutto nel sud della regione.

Breve termine

Pasqua e Pasquetta, ci siamo: ma il tempo come sarà?

Il weekend pasquale, o se preferite il lungo poste festivo, sta cominciando. E visto che la classica gita fuori porta va organizzata, occorre sapere come sarà il tempo. Dagli ultimi