Previsioni Meteo

Sassari | Nuoro | Cagliari | Oristano | Olbia | Tempio Pausania | Lanusei | Tortolì | Sanluri | Villacidro | Carbonia | Iglesias

Le condizioni meteo iniziano a peggiorare

L’Estate di San Martino, che nell’arco della settimana ci ha regalato sprazzi meteo decisamente primaverili, sta per lasciarci. In queste prime ore del mattino si percepisce già un cambiamento, in particolare sui settori orientali della nostra regione. Cambiamento che trae spunto da un complesso mutamento della circolazione atmosferica e per spiegarvi quel che sta accadendo crediamo che uno sguardo all’immagine satellitare sia la cosa più semplice.

Anzitutto registriamo uno spostamento dell’Alta Pressione in direzione nord, con conseguente indebolimento sulle fondamenta. Nel Mediterraneo, al momento, stanno confluendo masse d’aria di diversa estrazione: da sudovest, instabile e originariamente oceanica, da est e quindi ben più fredda. Nel primo caso è giusto sottolineare che sul nord Africa si è sviluppata un’area depressionaria con conseguente destabilizzazione del tempo. Ma le prime precipitazioni avverranno sulla Sardegna orientale, laddove venti orientali esalteranno l’effetto stau e provocheranno l’ingresso del freddo.

Tra sabato e domenica dovremo prestare attenzione alla genesi di contrasti termici importanti, difatti l’aria fredda dovrebbe riuscire a spingersi verso il Mare di Sardegna innescando la formazione di un’area di bassa pressione secondaria. Sulla nostra regione si potrebbero osservare condizioni di spiccata instabilità, peraltro associate a un robusto abbassamento delle temperature tant’è che ci aspettiamo le prime nevicate a quote interessanti. I modelli suggeriscono quota in calo verso i 1300-1400 metri.

Previous Meteo tipico dell'Alta Pressione: sole, mite, qualche nebbia
Next Severo peggioramento meteo alle porte

About author

Potrebbe piacerti anche questo

Breve termine

In arrivo altre piogge, forti, e nevicate in montagna

Febbraio ha portato un notevole cambiamento delle condizioni meteo. L’irruzione fredda artica che ha colpito la Penisola Iberica, traslando successivamente verso est, ha innescato un peggioramento consistente fin sulla nostra

Breve termine

Meteo con vento e freddo il 25 aprile, poi rialzo termico. Qualche pioggia in vista

EVOLUZIONE 7 GIORNI: PREVISIONI METEO SINO AL 30 APRILE 2016 Sta sfondando aria più fredda, pilotata da forti venti di maestrale, con temperature che subiranno un ulteriore tracollo verso il

Previsioni

In arrivo 48 ore di maltempo, dove pioverà di più?

Non solo burrasca di vento e super mareggiata ad ovest; la nuova perturbazione sarà accompagnata anche da un importante carico di precipitazioni che daranno indubbiamente una boccata d’ossigeno ai bacini