Previsioni Meteo

Sassari | Nuoro | Cagliari | Oristano | Olbia | Tempio Pausania | Lanusei | Tortolì | Sanluri | Villacidro | Carbonia | Iglesias

Sardegna, meteo influenzato dal Sahara: evoluzione delle polveri

Un cambiamento meteo potrebbe raggiungere anche la Sardegna, quando la massa d’aria davvero bollente, che attualmente staziona sulla Penisola Iberica, si espanderà rapida verso l’Europa centrale e la Scandinavia.

La foto che vediamo è una mappa che mostra altissime concentrazioni di pulviscolo del Sahara sul Portogallo, dove in questi giorni si sono avute temperature atroci, dove sono stati raggiunti 47°C, quale valore record storico per quel Paese. Anche la mite Lisbona ha battuto il suo record storico con oltre 42°C.

In Sardegna conosciamo molto bene il pulviscolo del Sahara che sporca i nostri cieli azzurri di una cappa giallognola, a volte persino arancione. Tali fenomeni sono associati anche a ondate di caldo anomalo, caldo che viene dal Sahara che poi spesso favorisce l’azione malavitosa degli incendiari.

Orbene, la Sardegna appare protetta dal pulviscolo del Sahara da una massa d’aria instabile, che nelle prossime 24 ore dovrebbe mantenersi semi stazionaria.

Infatti, domani la sabbia, ovvero il pulviscolo atmosferico, dovrebbe raggiungere persino la Scandinavia, ma non la Sardegna.

Tuttavia, in quel colore giallognolo, noterete che una lingua di masse d’aria foriere di pulviscolo del Sahara, raggiungeranno la Sicilia.

Previous Temporali in formazione in Sardegna, meteo che cambia
Next Meteo Sardegna, altri temporali anche forti, rischio grandine alternati al soleggiato

About author

Potrebbe piacerti anche questo

News

Sole, sole, ancora sole e temperature in rialzo

Ieri, più o meno a quest’ora, stavamo parlando di una Sardegna divisa in due: sole nelle province meridionali, nubi in quelle meridionali. Oggi, nel primo articolo di giornata, abbiamo già

News

Che giornata di sole sulla costa est! Spettacolare La Cinta in diretta

Sardegna divisa in due dal maestrale che, in queste ore, sta cominciando a rinforzare su più settori isolani e a raggiungere le prime forti raffiche. Sulla costa settentrionale ed occidentale

News

Sta iniziando l’ondata di caldo

Ci siamo: il passaggio tra l’Alta delle Azzorre, più clemente, e l’Alta Africana, più cattiva, sta iniziando. Oggi non avremo chissà che rialzo termico, ma localmente raggiungeremo comunque temperature massime