Previsioni Meteo

Sassari | Nuoro | Cagliari | Oristano | Olbia | Tempio Pausania | Lanusei | Tortolì | Sanluri | Villacidro | Carbonia | Iglesias

Si prospetta un bel weekend d’Estate

Condizioni meteo in netto miglioramento, condizioni meteo che stanno già migliorando ma che ancora risentono dell’aria fresca proveniente dai quadranti orientali. Tuttavia, come detto, da ovest sta avanzando l’Alta Pressione e la situazione è destinata a stabilizzarsi con convinzione nel corso del weekend. Avremo sole prevalente, eccezion fatta per qualche sterile annuvolamento qua e là. Soprattutto avremo un deciso rialzo delle temperature perché inizierà ad affluire aria calda nord africana.

Caldo che si farà sentire soprattutto a inizio della prossima settimana, quando esordirà luglio e quando avremo la prima vera ondata di caldo dell’Estate. Le temperature, lo sappiamo, sono destinate ad aumentare e portarsi su valori superiori alle medie stagionali. Ci aspettiamo picchi di oltre 35°C, non è da escludere che localmente si possa giungere verso quota 40°C ma dovremo attendere di capire – dai modelli matematici di previsione – come andrà a posizionarsi esattamente l’Anticiclone.

Previous Arriva l'Alta Pressione
Next Meteo weekend: al via l'ondata di caldo dall'Africa

About author

Potrebbe piacerti anche questo

Breve termine

Maestrale, temperature in ulteriore calo nel weekend

L’ondata di caldo si sta attenuando. Il vento di Maestrale, subentrato con più vigore nelle ultime 24 ore, sta facendo abbassare le temperature. Purtroppo, è risaputo, la ventilazione sostenuta e

Breve termine

Meteo invernale, arriveranno altre piogge e ancora freddo

Dicembre sta proponendo condizioni meteo climatiche estremamente dinamiche, spesso invernali. La differenza sostanziale rispetto ai mesi scorsi è che da varie settimane non si registrano – salvo temporanee brevi parentesi

Breve termine

Lunedì raffiche di ponente e super caldo su Cagliari e ad est

L’inizio della prossima settimana farà registrare un primo ed importante picco di calore: la bassa pressione responsabile dell’ondata di maltempo che interesserà domani il nord Italia evolverà lunedì verso levante