Previsioni Meteo

Sassari | Nuoro | Cagliari | Oristano | Olbia | Tempio Pausania | Lanusei | Tortolì | Sanluri | Villacidro | Carbonia | Iglesias

Sole e caldo d’Estate: svolta meteo iniziata

L’Estate, meteorologicamente parlando, comincerà il prossimo 1° giugno. Ci lasceremo alle spalle un maggio a dir poco anomalo, per certi versi eccezionale. E’ caduta tantissima pioggia, ultimamente ha fatto decisamente fresco tant’è che sembrava autunno. Ora però, dopo una primavera capricciosa, s’intravede la bella stagione. Bella stagione che arriverà con forza nel weekend, grazie al consistente apporto dell’Alta Pressione africana. Che significa? Semplice, che oltre alla stabilità atmosferica con sole prevalente avremo un sensibile rialzo delle temperature.

Un rialzo che ci porterà valori decisamente superiori alle medie del periodo, anche di 8-10°C. Vuol dire che dovremo attenderci valori estivi, specie le massime, con punte che potranno superare agevolmente i 30°C in varie località dell’Isola. Addirittura in alcune zone il termometro potrebbe approssimarsi ai 35°C, anche perché tra sabato e domenica potrebbe intervenire una blanda circolazione sciroccale che andrebbe a enfatizzare il calore soprattutto sui settori occidentali della Sardegna.

Fin quando si andrà avanti? Al momento i modelli matematici ci suggeriscono che la situazione potrebbe restare immutata sino ai primi di giugno, dopodiché valuteremo eventuali altri peggioramenti. Ma ricordiamoci che saremo già in Estate.

Previous Ultimi temporali, poi l'Estate
Next Weekend di caldo estivo, con Scirocco e velature

About author

Potrebbe piacerti anche questo

Breve termine

Ancora maltempo, con tanta neve sui monti

La Sardegna continua ad essere interessata dal Vortice di Bassa Pressione formatosi sul Tirreno e alimentato da aria molto fredda venuta dal Circolo Polare Artico. L’ondata di maltempo ha portato,

Breve termine

Meteo settimana: variabile, con tendenza a peggioramento nel weekend

L’Alta Pressione che ha garantito bel tempo, ma anche nebbie e gelate notturne, sta perdendo vigore. In realtà rimarrà sulla nostra regione, ma verrà attaccata da masse d’aria di diversa