Previsioni Meteo

Sassari | Nuoro | Cagliari | Oristano | Olbia | Tempio Pausania | Lanusei | Tortolì | Sanluri | Villacidro | Carbonia | Iglesias

Peggiora a partire da sud, ma siamo solo all’inizio

Le condizioni meteo stanno cambiando, così come previsto. Un cambiamento indotto dall’intervento di un mastodontico Vortice ciclonico a ridosso dell’Europa occidentale, vortice che sta inviando un primo impulso perturbato nel cuore del Mediterraneo. L’evoluzione odierna dovrebbe proporci un generale aumento della nuvolosità – peraltro già in atto – e delle piogge sui settori meridionali della Sardegna. Il tutto, confermando quanto scritto ieri, in seno a una circolazione dei venti sudoccidentale (Libeccio).

Venerdì, poi, il maltempo potrebbe entrare realmente nel vivo. Aria relativamente più fredda farà il suo ingresso da ovest, esaltando i contrasti termici e dando luogo a instabilità diffusa. Che vuol dire? Che le precipitazioni saranno ben più diffuse e consistenti, tant’è che non escludiamo la possibilità di qualche temporale. Le temperature caleranno e ciò dovrebbe determinare la ricomparsa di nevicate sul massiccio del Gennargentu (oltre i 1400 metri).

Aria fredda che tra il weekend e i primi giorni della prossima settimana diverrà più convincente, caleranno ulteriormente le temperature e quindi la quota neve. Si prospettano 2 giornate, quelle di sabato e domenica, segnate da instabilità diffusa. In particolare domenica potrebbero subentrare precipitazioni piuttosto intense nuovamente sui settori meridionali, ma va detto che la traiettoria degli impulsi potrebbe cambiare ragion per cui anche entità e distribuzione dei fenomeni potrebbero subire modifiche importanti. Soffierà il vento di Maestrale, mentre lunedì potrebbe subentrare un po’ di Tramontana.

L’immagine satellitare ci consente di apprezzare il possente vortice depressionario atlantico, ma andrà tenuto d’occhio anche il nucleo gelido proveniente dalla Russia perché verrà agganciato dal vortice suddetto – transitando a nord delle Alpi – e successivamente potrebbe rientrare sul Mediterraneo (seppur con toni smorzati). Confermato il colpo di coda invernale che a inizio della prossima settimana potrebbe consegnarci nevicate a quote collinari. Ma avremo modo e tempo per riparlarne.

Fonte immagine Sat24, rielaborazione grafica a cura della Redazione del Meteo Sardegna.

Previous Conferme su maltempo da giovedì, poi colpo di coda d'Inverno
Next Meteo weekend: confermate piogge e qualche temporale

About author

Potrebbe piacerti anche questo

Breve termine

Ultimi temporali, poi l’Estate

Il Vortice depressionario che sta coinvolgendo la nostra regione determinerà ulteriori residue precipitazioni nelle prossime ore. L’instabilità dovrebbe concentrarsi maggiormente sui settori settentrionali e nelle zone interne del centro Sardegna,

Breve termine

Residue piogge giovedì mattina poi miglioramento meteo

Nelle prossime ore, il minimo depressionario responsabile della diffusa ondata di maltempo sulla nostra isola, a tratti di forte intensità con locali disagi, evolverà verso levante, allontanandosi dalle nostre coste

News

Forti temporali nelle prossime ore, ecco dove

Continuano ad affluire sulla nostra isola correnti di aria fresca da est, richiamate dall’alta pressione sbilanciata sulle medio alte latitudini europee ed una contemporanea e piccola area di bassa pressione