Previsioni Meteo

Sassari | Nuoro | Cagliari | Oristano | Olbia | Tempio Pausania | Lanusei | Tortolì | Sanluri | Villacidro | Carbonia | Iglesias

Lunedì mattina vento di tempesta

Monitoreremo la situazione con estrema attenzione in quanto le raffiche di vento al suolo attese nelle prime ore della giornata di lunedì 06 febbraio potrebbero causare danni e disagi. Sappiamo che aria fredda nord atlantica si getterà nel Mediterraneo, alimentando un profondo Vortice di Bassa Pressione in sviluppo sul Tirreno. Dall’esatta collocazione del Vortice dipenderà la distribuzione del vento e in tal senso vi facciamo un esempio: ieri venivano date raffiche tempestose un po’ ovunque – in particolare nelle aree orientali – mentre oggi vengono viste soprattutto a ovest e nel sud dell’Isola. Nella mappa è possibile evincere punte superiori a 120 km/h tra il Sarrabus e l’Ogliastra, mentre su gran parte della Sardegna si avrebbero raffiche tra 60 e 90 km/h (eccezion fatta per le aree più a nord della provincia di Sassari e della Gallura).

Le raffiche di vento al suolo nelle prime ore del mattino di lunedì 06 febbraio.

Le raffiche di vento al suolo nelle prime ore del mattino di lunedì 06 febbraio.

Previous Severo peggioramento meteo nel weekend. Lunedì venti di tempesta
Next Tempesta su ovest Europa: ci si prepara al maltempo

About author

Potrebbe piacerti anche questo

Sotto la lente

Tornerà l’estate: forte aumento temperature da martedì

Con l’avvento dell’Anticiclone delle Azzorre, che metterà a tacere l’instabilità diurna, avremo un’ovvia accelerazione estiva. Le fresche temperature degli ultimi giorni – soprattutto per quel che concerne i valori minimi

Sotto la lente

Ci siamo: prima maltempo, poi inverno

Le dinamiche ampiamente descritte nelle analisi precedenti procedono sulla buona strada. La svolta meteo, agognata, sembra ormai dietro l’angolo e la miglior notizia è il ritorno delle piogge. Quando? I

Sotto la lente

Meteo febbraio: le proiezioni del modello americano mettono i brividi!

Stiamo analizzando, da tempo, quelle che sono le dinamiche a carico dei vari piani dell’atmosfera. Perché tutto ciò? Perché sappiamo che affinché l’inverno possa ripresentarsi alle nostre latitudini v’è un’unica