Previsioni Meteo

Sassari | Nuoro | Cagliari | Oristano | Olbia | Tempio Pausania | Lanusei | Tortolì | Sanluri | Villacidro | Carbonia | Iglesias

Previsione neve 1 settimana: conferme a bassa quota. Quanta?

Ormai siamo quasi ai dettagli, certi che farà freddo e quasi certi che il Vortice di Bassa Pressione andrà a formarsi tra Sardegna e Sicilia. Ciò non toglie che le precipitazioni potrebbero mostrarci delle variazioni a “lavori in corso”, sia per quanto concerne entità sia per quel che riguarda la distribuzione. La mappa ad alta risoluzione inerente le nevicate attese da qui a una settimana (periodo 14-21 gennaio) suggerisce quantità interessanti anche a bassa quota, specie per quel che concerne la Sardegna centro settentrionale.

Le nevicate attese dal 14 al 21 gennaio.

Le nevicate attese dal 14 al 21 gennaio.

Focalizzando l’attenzione sulla nostra isola, la quantità di neve attesa sarà maggiore sui rilievi del nuorese (ovviamente sul Gennargentu e centri che vi gravitano attorno), del Monte Acuto, del Goceano e dell’alta Baronia. Neve che cadrà anche sul Marghine, nel sassarese, in Gallura e lungo i versanti a sud del Gennargentu (Sarcidano e via dicendo) a quote mediamente comprese tra 500 e 600 metri (sino a 300-400 metri nei rovesci più intensi). Ma crediamo possa nevicare anche sui monti del sud, dal Medio Campidano verso il cagliaritano. Si parla di 5-10 cm nelle aree tendenti al giallo chiaro, per arrivare agli oltre 40-50 cm nel caso delle colorazioni dal rosso al porpora. Rammentiamo che quanto rappresentato in figura non indica gli accumuli al suolo, bensì quanta neve cadrà. Ed è per questo che la neve appare anche in qualche tratto costiero, perché nei rovesci più intensi un po’ di “graupel” potrebbe spingersi sin sui litorali. Ma staremo a vedere.

Previous Peggiora dal pomeriggio: arriva le attese nevicate. Anche in settimana
Next Il freddo più intenso sta arrivando: attesa altra neve a bassa quota

About author

Potrebbe piacerti anche questo

Sotto la lente

Venerdì temperature in ulteriore aumento: possibili 35°C

La nuova, e probabilmente ultima, ondata di caldo stagionale sta entrando nel vivo con un conseguente e repentino aumento delle temperature e dei tassi di umidità lungo i nostri tratti

Sotto la lente

Nella seconda metà di settimana tornerà un po’ di caldo

Con l’estate è giunta l’Alta Pressione. Alta Pressione che già nel fine settimana assicurava condizioni di bel tempo pur lasciandosi scappare qualche temporale di calore sui rilievi più interni. Temporali

Sotto la lente

Le piogge di oggi: su zone orientali e al Sud, con temporali

Le condizioni meteo rimangono variabili, ma a differenza di quanto avvenuto negli ultimi giorni osserveremo – nelle prossime ore – delle variazioni sulle aree colpite dalle precipitazioni. La ragione è