Previsioni Meteo

Sassari | Nuoro | Cagliari | Oristano | Olbia | Tempio Pausania | Lanusei | Tortolì | Sanluri | Villacidro | Carbonia | Iglesias

Risveglio da brivido: termometri fino a 1°C!

Continuano ad arrivare valori termici quasi invernali dall’entroterra sardo, a rimarcare il fatto che la nostra isola, pur essendo localizzata al centro del Mediterraneo e a “due passi” dal caldo respiro africano, vanta notevoli varietà sub climatiche. Questa mattina segnaliamo 1,4°C a Gavoi, 1,5°C a Illorai, 2,1°C a Villanova Strisaili, 2,5°C a Giave, 4,4°C ad Ozieri, 4,5°C ad Orani, 4,7°C a Nuoro, 5°C a Chiaramonti, 5,8°C a Sadali, 6,3°C ad Olmedo, 6,7°C a Benetutti e 7°C a Palmas Arborea.

Pur trattandosi di valori minimi fino a 10°C sotto la media del periodo, questi estremi termici non sono affatto rari. Il 17 luglio 2000, durante un’irruzione di aria fresca polare, la stazione di Villanova Strisaili registrò una gelata storica con il termometro che scese fino a – 0,6°C!

Risveglio più mite lungo le coste meridionali ed orientali dove riportiamo i valori di Villasimius con 14,5°C, Muravera con 14,3°C, Porto Cervo con 14,2°C e il Cagliaritano con valori oscillanti attorno ai 14°C.

get_webcam

Previous Meteo weekend: sole sulle coste, torneranno i temporali nell'interno
Next Ondate di caldo sempre più forti - DATI allarmanti

About author

Potrebbe piacerti anche questo

Cronaca

Che freddo al mattino: tantissime stazioni sotto i 10°C! I dati

Maggio 2015 verrà sicuramente ricordato per gli eccessi termici che ci sta proponendo: da un esordio bollente con punte oltre i 40°C si è arrivati ora, attraverso un’escursione termica di

News

In attesa dei temporali, oggi gran sole e caldo

Col mirino puntato sul fine settimana, diamo uno sguardo a quel che potrebbe accadere nel corso delle prossime ore. Detto che siamo in presenza di una solida struttura anticiclonica, l’alba

News

L’estate riparte alla grande!

Dopo una settimana, quella scorsa, in grado di proporci sussulti instabili pomeridiani coinvolgenti ecco che l’intervento dell’Alta delle Azzorre metterà a tacere anche quei pochi acquazzoni – più spesso piovaschi