Previsioni Meteo

Sassari | Nuoro | Cagliari | Oristano | Olbia | Tempio Pausania | Lanusei | Tortolì | Sanluri | Villacidro | Carbonia | Iglesias

Meteo d’estate, caldo ed afa protagonisti. Temperature attese in aumento

EVOLUZIONE 7 GIORNI: PREVISIONI METEO SINO AL 12 LUGLIO 2016
La Sardegna continua ad essere abbracciata dall’anticiclone, con afflusso di masse d’aria caldo-umide afromediterranee. Non stiamo avendo a che fare con temperature eccezionali, ma ormai il caldo perdura da tanti giorni e pertanto il disagio cresce di giorno in giorno. L’anticiclone si è lasciato sfuggire qualche refolo d’aria instabile che, sommato al pulviscolo sahariano, ha portato nubi anche consistenti nella giornata di ieri.

L’evoluzione meteo vedrà ora di nuovo consolidarsi il bel tempo con piena stabilità e temporanee correnti di maestrale attese quest’oggi. Non ci attendiamo eccessi termici eclatanti, si continueranno a registrare punte di 35/36 gradi ed anche oltre su alcune zone pianeggianti e vallive interne. Le temperature potrebbero poi salire di qualche grado e i cieli risulteranno a tratti lattiginosi, per la presenza di polveri del deserto in sospensione in alta quota.

Un temporaneo cambiamento potrebbe aversi sul finire della settimana, con l’approssimarsi di sbuffi d’aria più umida in quota, che potranno determinare un po’ d’instabilità. Saranno disturbi temporanei, peraltro in un contesto di caldo ancora intenso e piuttosto sgradevole per l’elevata umidità. Ora non resta che fare un passo indietro vedendo il dettaglio del bollettino meteo.

MERCOLEDI’ 6 LUGLIO
Generali condizioni di bel tempo, con cieli perlopiù sereni salvo temporanee nubi di scarso rilievo.
Temperature: in lieve calo sui versanti di ponente. Locali aumenti sul Basso Campidano, Golfo degli Angeli e costa orientale.
Venti: inizialmente deboli variabili, con tendenza a disporsi da maestrale e a rinforzare. Tenderanno ad attenuarsi in tarda serata.
Mari: da poco mossi a mossi, con moto ondoso in temporaneo aumento sulle coste occidentali.

GIOVEDI’ 7 LUGLIO
Predominio del sole, con cieli generalmente privi di nubi significative.
Temperature: senza variazioni di rilievo, salvo diminuzioni nei valori massimi su coste orientali e meridionali.
Venti: inizialmente nord/occidentali deboli o localmente moderati, ma assumeranno prevalente regime di brezza da metà giornata.
Mari: poco mossi o mossi.

sardegna-meteo-estate-luglio-sole-caldo

VENERDI’ 8 LUGLIO
Cielo inizialmente sereno, ma con tendenza a parziale aumento di nubi medio-alte. Si tratterà di innocue velature.
Temperature: in lieve aumento, principalmente nei valori minimi.
Venti: deboli variabili o a prevalente carattere di brezza.
Mari: quasi calmi o poco mossi.

SABATO 9 LUGLIO
Sarà una bella giornata soleggiata e calda.
Temperature: in ulteriore lieve rialzo. Punte massime di 36/37 gradi.
Venti: variabili o a regime di brezza, tendenti a disporsi sud/orientali sul sud della regione.
Mari: quasi calmi o poco mossi. Aumento del moto ondoso sul Canale di Sardegna.

TENDENZA PER I GIORNI SUCCESSIVI
E’ atteso il temporaneo transito di un ammasso nuvoloso nella prima parte di domenica, che potrà persino produrre qualche precipitazione, ma si tratta di un’evoluzione da confermare. Poi miglioramento con grande caldo nei primi giorni della settimana.

Previous Si superano 36°C
Next Ci aspetta un'altra calda giornata d'estate

About author

Potrebbe piacerti anche questo

Previsioni

Fine novembre primi dicembre: tornerà il freddo?

Più passano i giorni e più i modelli previsionali sembrano orientarsi verso un cambio circolatorio in grado di ripristinare condizioni meteo-climatiche adeguate al periodo. Non scordiamoci che si corre verso

Breve termine

Variabilità meteo, rischio temporali mercoledì

Pasqua e Pasquetta, come previsto, sono state 2 giornate all’insegna del sole. Ma se domenica avevamo ancora vento forte e temperature piuttosto fresche, il Lunedì dell’Angelo ha proposto un consolidamento

Previsioni

Ci siamo: la svolta meteo invernale a metà dicembre

Più passano i giorni e più crescono le probabilità che le condizioni meteo possano orientarsi su frequenze invernali a metà dicembre. A dire il vero i primi scricchiolii anticiclonici li