Previsioni Meteo

Sassari | Nuoro | Cagliari | Oristano | Olbia | Tempio Pausania | Lanusei | Tortolì | Sanluri | Villacidro | Carbonia | Iglesias

Meteo bello soleggiato, un po’ di maestrale. Poi caldo. Novità in settimana

EVOLUZIONE 7 GIORNI: PREVISIONI METEO SINO AL 9 LUGLIO 2016
Permangono condizioni di bel tempo in Sardegna, ma la novità meteo odierna è rappresentata dall’ingresso di correnti di maestrale che renderanno finalmente il clima più gradevole sulle zone esposte. L’instabilità, che negli ultimi giorni ha originato temporali di calore sui rilievi montuosi, concederà una tregua. Il predominio dell’anticiclone appare destinato a rafforzarsi ad inizio settimana.

Avremo in questa fase un maggiore apporto di caldo d’origine nord-africana, con temperature che subiranno ulteriori locali aumenti. Non ci attendiamo eccessi termici eclatanti, ma i livelli d’afa saliranno nuovamente facendo così percepire valori termici anche più elevati di quelli realmente misurati dagli strumenti. Si continueranno a registrare punte di 35 gradi ed anche oltre su alcune zone pianeggianti e vallive interne.

Qualche novità è attesa verso la fase centrale della settimana, con l’approssimarsi di correnti più fresche e umide occidentali, ma inizialmente farà ancora molto caldo soprattutto sulle zone meridionali e orientali della regione. L’instabilità potrebbe affacciarsi nuovamente a cavallo fra giovedì e venerdì. Ora non resta che approfondire nel dettaglio il meteo odierno e per l’avvio di settimana.

DOMENICA 3 LUGLIO
Condizioni meteo decisamente soleggiate. Poche nubi sulle coste occidentali e al pomeriggio sui maggiori comprensori montuosi.
Temperature: caleranno sui versanti occidentali e zone interne montuose. Aumenti sulla fascia orientale e meridionale con punte termiche elevate localmente prossime ai 35 gradi.
Venti: deboli o moderati di maestrale, con temporanei rinforzi. In attenuazione dalla sera.
Mari: mossi. Fino localmente a molto mossi sulle coste occidentali e settentrionali.

LUNEDI’ 4 LUGLIO
Prevalenti condizioni di bel tempo. Possibili temporanee velature serali.
Temperature: stabili, salvo locali aumenti sull’interno e lungo le coste occidentali.
Venti: variabili o a regime di brezza. Tendenti a disporsi orientali sulle coste più meridionali.
Mari: poco mossi, o localmente mossi.

sardegna-meteo-sole-maestrale-caldo-temperature

MARTEDI’ 5 LUGLIO
Scenari ancora improntati al meteo soleggiato, con cielo sereno o poco nuvoloso.
Temperature: senza apprezzabili variazioni.
Venti: deboli da E/SE sul sud della Sardegna. Altrove variabili o a regime di brezza.
Mari: quasi calmi o poco mossi. Mosso il Canale di Sardegna.

MERCOLEDI’ 6 LUGLIO
Scenari ancora improntati al meteo soleggiato, con cielo sereno o poco nuvoloso.
Temperature: stabili.
Venti: inizialmente variabili, con tendenza a divenire di maestrale e a rinforzare.
Mari: da poco mossi a mossi, con moto ondoso in aumento sulle coste occidentali.

TENDENZA PER I GIORNI SUCCESSIVI

Calo termico ed instabilità con possibili temporali pomeridiani. Sarò un breve break, in quanto già prima del weekend le temperature torneranno a salire con caldo di nuovo in accentuazione e tanto sole.

Previous Gran caldo africano la prossima settimana?
Next Un po' di nubi da ovest, ma siamo in pieno regime d'Alta Pressione

About author

Potrebbe piacerti anche questo

Breve termine

Meteo della settimana: senza piogge e mite

L’Alta Pressione continua a condizionare il quadro meteo climatico della Sardegna. L’unica variazione sostanziale, nel fine settimana, era rappresentata dal vento e dal passaggio di qualche annuvolamento soprattutto sui settori

Breve termine

Bel tempo, confermato l’arrivo del caldo

Le condizioni meteo, dopo il miglioramento subentrato a inizio settimana, si apprestano a regalarci i primi scampo di bella stagione. L’estate è ormai alle porte e le prime, fiammate d’aria

Breve termine

Peggiora, con nevicate oltre 800 metri. Irruzione fredda da sabato

La Sardegna, come già abbondantemente sottolineato negli ultimi giorni, è ai margini della circolazione d’aria gelida che continua a imperversare sull’Italia centro meridionale. Ciò non toglie che il freddo sia