Previsioni Meteo

Sassari | Nuoro | Cagliari | Oristano | Olbia | Tempio Pausania | Lanusei | Tortolì | Sanluri | Villacidro | Carbonia | Iglesias

Incredibili accumuli ieri: il temporale scarica 128 mm!

Nel pomeriggio di ieri, i fenomeni temporaleschi che abbiamo previstomonitorato e fotografato hanno prodotto localmente eccezionali accumuli. Sulle coste meridionali del lago Flumendosa, la stazione meteo dell’idrografico “Flumendosa Meteo – Orroli” ha registrato l’impressionante valore di 127,8 mm in due ore di precipitazione. Il nucleo intenso del temporale era particolarmente ristretto e già pochi km più a sud, ad Escalaplano e Ballao, sono caduti rispettivamente 44,2 mm e 47,8 mm. Le precipitazioni convettive hanno interessato anche le stazioni di Isca Rena (Villasalto) con 11,8 mm, Campuomu (Sinnai) con 9,2 mm, e Serpeddi (Sinnai) con 4,4 mm.

Si è trattato del classico temporale di calore la cui origine non è ascrivibile ad un transito frontale ma esclusivamente all’instabilità residua presente nella massa d’aria. L’aria umida e stagnante si è instabilizzata durante le ore pomeridiane a causa del forte riscaldamento diurno innescando moti convettivi verso quote troposferiche superiori dove era ancora presente aria fresca residua dovuta al transito della goccia fredda. Tecnicamente il temporale è classificato come multicella temporalesca, un gruppo di celle singole che si muove come una singola unità e in cui ogni cella si trova in differenti stadi di sviluppo (sviluppo, maturazione, senescenza). Ogni cella ha una durata di circa 40 minuti e la sua origine è indotta dalle correnti discendenti del temporale maturo che innalzano nuova aria caldo umida (rigenerazione).

A seguire una spettacolare panoramica, composta da 16 singoli scatti e realizzata nelle pianure di Pimentel da Giancarlo Melis, che ci offre un’ampia veduta del sistema temporalesco nella fase di maggiore intensità (incudini bel sviluppate).

IMG-20150518-WA0006

Previous L'ondata di maltempo potrebbe anticipare i tempi
Next La tregua estiva sta per terminare: da domani nuovo peggioramento

About author

Potrebbe piacerti anche questo

News

Temperature della notte: fresco nelle vallate e pianure interne

In attesa che venga spazzato, probabilmente per l’ultima volta dall’imminente colpo di coda della stagione estiva, resiste strenuamente nelle vallate e pianure interne un discreto cuscinetto freddo. Tra le località

Cronaca

Anche oggi superati 17°C. Clima mite

Diamo un rapido sguardo alle temperature per valutare se, come scritto stamane, i valori raggiunti rispecchiano le attese. Ed è così, perché rispetto a ieri registriamo aumenti diffusi nelle zone

Caldo

Si sfiorano i 40°C a Carbonia e nell’Oristanese

Dando uno sguardo alla rete di stazioni amatoriali della Sardegna, in attesa di ricevere i dati della rete ARPAS, emerge un impressionante diffusione ed estensione di temperature superiori ai 35°C.