Previsioni Meteo

Sassari | Nuoro | Cagliari | Oristano | Olbia | Tempio Pausania | Lanusei | Tortolì | Sanluri | Villacidro | Carbonia | Iglesias

Qualche novità a ovest della Sardegna: ma ci riguarda?

A dire il vero no. Il possente Vortice Ciclonico apparso a ridosso dell’Europa occidentale riuscirà sì a inviare aria umida verso il Mediterraneo, ma non sulla nostra Isola. Gli sbuffi instabili, con conseguenti temporali, si dirigeranno verso le regioni settentrionali mentre su di noi arriverà al più qualche soffio di Ponente o Libeccio.

Che significa? Che anche se il caldo resterà protagonista – vi ricordiamo che ieri abbiamo sfiorato 31°C nel Trexenta (Barrali) avremo un lieve calo delle temperature sui settori ovest e nelle zone interne esposte in quella direzione. I picchi termici si sposteranno verso est per le ben note ragioni orografiche (sottovento rispetto alla ventilazione occidentale). Non escludiamo punte di 25-26°C (forse anche qualcosina in più) a ridosso dei litorali orientali (in particolare tra Sarrabus e Ogliastra).

Fonte immagine Sat24, rielaborazione grafica a cura della Redazione del Meteo Sardegna.

Fonte immagine Sat24, rielaborazione grafica a cura della Redazione del Meteo Sardegna.

Previous Meteo stabile, lieve temporanea attenuazione del caldo. Poi ancora estate
Next Risveglio tra sole e qualche banco di nubi basse

About author

Potrebbe piacerti anche questo

Analisi Meteosat

Doppio attacco: freddo da est, perturbazione da ovest

Quanto sta accadendo in Europa certifica un’accelerazione autunnale importante. Come avremo modo di vedere in giornata, attraverso un’apposita analisi climatica, i primi giorni di ottobre sono stati condizionati da caldo

News

Arcobaleno in diretta dalla web cam di Alghero!

Purtroppo la risoluzione della web cam non è tale da garantire una visione ottimale tuttavia si scorge, sulla parte destra dell’inquadratura, un embrione di arcobaleno indotto dai forti rovesci che

Analisi Meteosat

Qualcosa, in Europa, sta cambiando: si prepara l’Anticiclone africano

Osservando l’immagine satellitare odierna non sembrerebbero esserci grossi cambiamenti. La Sardegna continua a risentire della circolazione atlantica, che su di noi si traduce in vento di Maestrale o Ponente e