Previsioni Meteo

Sassari | Nuoro | Cagliari | Oristano | Olbia | Tempio Pausania | Lanusei | Tortolì | Sanluri | Villacidro | Carbonia | Iglesias

E’ stata una notte di maltempo. Persistono precipitazioni a est

La perturbazione, annunciata da giorni, è transitata nel corso della notte apportando un vistoso peggioramento delle condizioni meteo. Le precipitazioni hanno coinvolto gran parte della nostra regione e inizialmente assumevano carattere nevoso a quote alto collinari (oltre 600-700 metri laddove il cuscino freddo preesistente riusciva a limitare i danni arrecati dall’aria oceanica). La neve è stata anche abbondante, ma la graduale intrusione d’aria umida ha innalzato il limite dello zero termico determinando un sollevamento della quota oltre i 1000 metri.

L’ultima rilevazione radar ci dice che permangono delle piogge in Baronia e nel nuorese, più occasionalmente nei dintorni di Sadali (dove peraltro inizia a far capolino qualche raggio di sole). Nelle prossime ore l’evoluzione dovrebbe proporci ulteriori fenomeni sulla fascia nordorientale, ancora in Baronia ma principalmente sulla Gallura costiera. Altrove spiccata variabilità con tendenza ad ampie aperture del cielo. Ma per i dettagli previsionali vi rimandiamo al consueto approfondimento col Buongiorno Sardegna.

19-01-2016 08-32-20

Previous Maltempo, segnalate nevicate oltre 600-700 metri
Next Evoluzione meteo: pioggia e neve nelle prossime ore

About author

Potrebbe piacerti anche questo

Cronaca

Persiste il freddo nelle vallate interne: raggiunti i 3°C!

Nonostante il soleggiamento di fine maggio permetta alle temperature diurne di raggiungere diffusamente picchi di 24°C, questa mattina si sono registrati valori minimi ancora molto bassi e sotto la media

News

Estate senza fine in Sardegna: anche oggi a due passi dai 30°C!

Abbiamo voluto esordire con un titolo piuttosto forte ed altisonante che richiama alla memoria gli appena trascorsi mesi estivi che tanto ci hanno fatto penare in termini di calore e

Cronaca

L’occhio del Ciclone risale verso il centro nord Sardegna

Avevamo seguito l’evoluzione sin dal mattino, quando ancora si trovava a ridosso delle coste occidentali. Poi lo abbiamo monitorato nel suo ingresso sulla nostra regione, ora lo troviamo in Campidano