Previsioni Meteo

Sassari | Nuoro | Cagliari | Oristano | Olbia | Tempio Pausania | Lanusei | Tortolì | Sanluri | Villacidro | Carbonia | Iglesias

Meteo variabile, a tratti instabile e più freddo. Si va verso l’inverno

Le condizioni meteo stanno subendo un graduale cambiamento. Aria relativamente più fredda sta entrando nel Mediterraneo a seguito dell’abbassamento del Vortice Polare sull’Europa centro settentrionale. E’ solo un assaggio, giusto dirlo, ma perlomeno non avremo quei valori termici tipicamente primaverili registrati sino a ieri. E’ pur vero che localmente le temperature massime potrebbero superare 15°C, o addirittura raggiungere 16-17°C ad esempio in Campidano e lungo le coste orientali. Ma è altrettanto vero che stasera percepiremo un clima diverso e che i fenomeni potranno assumere carattere nevoso oltre i 1200-1400 metri di quota.

Per quel che concerne le precipitazioni, confermiamo un maggiore coinvolgimento dei settori ovest e in particolare dell’oristanese, ma vi saranno fenomeni anche lungo i versanti occidentali del Gennargentu, in alcuni tratti del sassarese, del nuorese, del gallurese e dell’Ogliastra, ma anche del Medio Campidano e del cagliaritano. Diciamo che rispetto a quanto scritto ieri sera, le piogge potrebbero risultare un po’ più diffuse e realizzarsi maggiormente nella seconda metà del giorno. Per i dettagli su accumuli a distribuzione, vi rimandiamo a un apposito approfondimento che uscirà più tardi. Ora concludiamo coi venti, dicendovi che permarranno occidentali e che rispetto a 24 ore fa soffieranno con meno foga. In serata probabile un nuovo rinforzo in Gallura e nelle coste settentrionali della provincia di Sassari.

Il meteo di oggi, martedì 12 gennaio.

Il meteo di oggi, martedì 12 gennaio.

Previous In attesa del freddo, si superano ancora 20°C
Next Domani rapido peggioramento, più freddo e neve a 1200 metri

About author

Potrebbe piacerti anche questo

Analisi Meteosat

Mare di nubi basse sulla Sardegna, schiarite solo sul Gennargentu

Si sta mostrando più tenace dei giorni scorsi l’inversione termica in bassa troposfera che determina la formazione delle nebbie e/o nubi basse. Anche durante il pomeriggio registriamo una diffusa copertura

Curiosità

Silt sahariano in prossimità della Sardegna

E’ assolutamente spettacolare l’immagine che ci perviene dal satellite della Nasa e che mostra un “fiume” di polveri sahariane in movimento dall’entroterra nord africano fino al Canale si Sardegna, basso

Temporali

Caduti oltre 26 mm a Pula, Nora allagata: VIDEO

Il temporale abbattutosi pochi istanti fa tra Pula e Sarroch ha scaricato nell’area, in base ai dati provenienti dalla stazione amatoriale di rilevamento ubicata a Pula, 26,2 mm in poco