Previsioni Meteo

Sassari | Nuoro | Cagliari | Oristano | Olbia | Tempio Pausania | Lanusei | Tortolì | Sanluri | Villacidro | Carbonia | Iglesias

E’ un pomeriggio di primavera: raggiunti 22°C!

Oggi, inevitabilmente, l’attenzione è tutta rivolta alle condizioni climatiche che stanno coinvolgendo la Sardegna. Sapevamo che le temperature avrebbero continuato ad aumentare, così come sapevamo – basandoci sulle proiezioni del nostro modello matematico ad alta risoluzione – che le massime avrebbero superato 20°C.

In effetti le varie segnalazioni provenienti da varie parti dell’isola ci danno ragione: la stagione più calda è quella di Capo Bellavista, con ben 22°C! A seguire tutta una serie di località che superano quota 21°C: Capo San Lorenzo, Barisardo, Olbia, Porto Torres, Orosei. Stiamo parlando di temperature tipicamente primaverili, riscontrabili facilmente nei mesi di marzo e aprile. Insomma, il trend degli ultimi mesi sembra non voglia cambiare.

Una splendida panoramica su Costa Corallina, con alle spalle i torrioni calcarei dell'isola di Tavolara. Fonte ornero.it/

Una splendida panoramica su Costa Corallina, con alle spalle i torrioni calcarei dell’isola di Tavolara. Fonte ornero.it/

Previous Week-end mite, qualche pioggia ad ovest. Più freddo da martedì, neve sui monti
Next Freddo: temperature in calo tra martedì e mercoledì prossimi

About author

Potrebbe piacerti anche questo

Cronaca

Risveglio in Sardegna freddo, no mite… che differenze!

Le situazioni anticicloniche amplificano le forti differenze termiche tra le varie aree dell’Isola. Un’Isola, la nostra, ricca di microclimi in grado di proporci condizioni meteo-climatiche estremamente diverse nell’arco di un

Cronaca

Cresce l’afa notturna: tante stazioni sopra i 24°C!

L’ondata di caldo sta entrando nel vivo e raggiungerà il culmine tra il week end e l’inizio della prossima settimana quando raggiungeremo i massimi valori di temperatura massima e minima

News

Estate senza fine in Sardegna: anche oggi a due passi dai 30°C!

Abbiamo voluto esordire con un titolo piuttosto forte ed altisonante che richiama alla memoria gli appena trascorsi mesi estivi che tanto ci hanno fatto penare in termini di calore e