Previsioni Meteo

Sassari | Nuoro | Cagliari | Oristano | Olbia | Tempio Pausania | Lanusei | Tortolì | Sanluri | Villacidro | Carbonia | Iglesias

Altre perturbazioni e per l’Epifania verrà più freddo

La situazione in “real time” è perfettamente fotografata dall’ultima immagine satellitare disponibile: ciò che balza subito all’occhio è l’assenza di Alte Pressione alle medie latitudini e la prevalenza di Vortici di Bassa Pressione. Per le nostre sorti meteorologiche dobbiamo guardare a ovest, precisamente al Regno Unito: l’ampia struttura depressionaria sostiene correnti occidentali perturbate e i sistemi nuvolosi si trasferiscono dall’Atlantico al Mediterraneo.

In Sardegna sta transitando una prima perturbazione, un’altra arriverà in serata un’altra ancora tra domani e l’Epifania. Quest’ultima sarà la più interessante non tanto per quanto riguarda i fenomeni, bensì per quel che concerne le temperature: l’aria relativamente fredda nord atlantica le farà diminuire e si rivedrà un po’ di neve sul massiccio del Gennargentu.

Ma perché l’aria fredda? Beh, perché il Vortice britannico procederà verso est e alle sue spalle si installerà un promontorio anticiclonico che non farà altro che facilitare una maggiore ondulazione delle correnti che scorrono ad alta quota. Tradotto in parole povere: il vento ruoterà da Maestrale e come ben sappiamo Maestrale significa anche temperature in calo.

Fonte immagine Sat24, rielaborazione grafica a cura della Redazione del Meteo Sardegna.

Fonte immagine Sat24, rielaborazione grafica a cura della Redazione del Meteo Sardegna.

Previous Maltempo al mattino, peggiora ancora in serata
Next Nella calza della Befana più freddo e neve sul Gennargentu

About author

Potrebbe piacerti anche questo

Analisi Meteosat

Sardegna sotto tiro dell’aria fredda: forte instabilità

Lo spaccato satellitare ad alta risoluzione ci dà un quadro chiaro, lineare di ciò che sta accadendo: gli impulsi freddi nord atlantici – tecnicamente si tratta di aria “polare marittima”

Analisi Meteosat

Si apre la porta dell’est e il meteo peggiora

Se avessimo avuto una circolazione di questo tipo nel cuore della stagione invernale, oggi staremo qui a parlare di possibili nevicate a bassa quota. Ma siamo in autunno e l’interazione

News

Iglesiente e Oristanese bollenti: superati i 35°C!

Le correnti calde di scirocco stanno letteralmente facendo impennare le colonnine di mercurio dell’Oristanese e dell’Iglesiente. Al momento registriamo ben 35,4°C a Fenosu e 35°C,3 a Carbonia. Valori tra 30°C