Previsioni Meteo

Sassari | Nuoro | Cagliari | Oristano | Olbia | Tempio Pausania | Lanusei | Tortolì | Sanluri | Villacidro | Carbonia | Iglesias

Sta arrivando la prima di 2 intense perturbazioni

Dopo l’assaggio del fine settimana, specie nei settori occidentali della Sardegna, un più corposo peggioramento si prepara ad investire la nostra isola già nelle prossime ore. Per capire quel che sta accadendo ci avvaliamo come consuetudine del più prezioso degli strumenti per le osservazioni in real time: il satellite. La fotografia scattata mezzora fa evidenzia un grosso Vortice di Bassa Pressione a ridosso del Regno Unito e il lungo serpentone nuvoloso che si avvolge a spirale attorno al minimo ciclonico. La nuvolosità, sospinta nel Mediterraneo da correnti occidentali sostenute, sta per piombarci addosso e sarà responsabile di precipitazioni particolarmente abbondanti. Seguiteci perché il prossimo aggiornamento sarà dedicato alla previsione su entità e distribuzione dei fenomeni. Concludiamo confermando le 2 perturbazioni in rapida successione: la seconda arriverà per l’Epifania e porterà un più robusto abbassamento delle temperature.

Fonte immagine Sat24, rielaborazione grafica a cura della Redazione del Meteo Sardegna.

Fonte immagine Sat24, rielaborazione grafica a cura della Redazione del Meteo Sardegna.

Previous Alta Pressione in arrivo, ma seguirebbe una fase con freddo intenso e nevicate a bassa quota
Next Lunedì maltempo, pioverà molto: ecco le ultime novità

About author

Potrebbe piacerti anche questo

News

Il temporale non si placa: raggiunti 50 mm a Capoterra

E’ sempre più esteso ed intenso il temporale che da più di un’ora imperversa sul sud Sardegna. Pioggia che, a tratti intensa, interessa pure Cagliari ma si accanisce con maggiore

News

Rovesci e temporali in atto: ecco dove

Va pian piano accendendosi l’instabilità pomeridiana sulla nostra isola, alle prese con le spire perturbate di una bassa pressione in approfondimento sul Canale di Sardegna e che condizionerà l’evoluzione meteo

Analisi Meteosat

Prosegue inarrestabile l’avanzata del caldo: 43°C in Spagna, 41°C in Francia!

Ultimo pomeriggio di giugno letteralmente bollente sulla penisola iberica, la Francia ed i settori occidentali italiani, alle prese con la lingua sub tropicale in costante espansione verso i settori centro