Previsioni Meteo

Sassari | Nuoro | Cagliari | Oristano | Olbia | Tempio Pausania | Lanusei | Tortolì | Sanluri | Villacidro | Carbonia | Iglesias

Che inversione termica, a Cagliari fa più caldo oltre i 2000 m che al suolo

Il prepotente ritorno in grande stile dell’alta pressione sul Mediterraneo, con temporaneo contributo sub tropicale registrato nei giorni scorsi, ha determinato l’instaurarsi di forti escursioni termiche tra il giorno e la notte, ben documentate nell’editoriale del mattino, e delle sempre interessanti e curiose “inversioni termiche“, nelle quali il gradiente di temperatura suolo/quota passa da negativo a positivo. Nelle nottate d’inverno anticicloniche, specialmente lungo le vallate e pianure interne e in assenza di vento e copertura nuvolosa, la dispersione di calore tramite radiazione infrarossa si fa intensa ed il suolo (per conduzione termica anche gli strati d’aria immediatamente soprastanti) si raffredda notevolmente a differenza degli strati d’aria più elevati dove la temperatura si mantiene più elevata. Questa notte il radiosondaggio di Cagliari ha evidenziato un’inversione termica veramente notevole: mentre al suolo si registravano 6,2°C salendo di quota la temperature è aumentata progressivamente fino a raggiungere il picco di 13,4°C in libera atmosfera a 1013 metri. La temperature si è mantenuta più alta rispetto al suolo fino a 2221 metri (probabilmente anche di più visto che in quel tratto di atmosfera la rilevazione del pallone sonda non è stata continua). Situazione questa deleteria per il manto nevoso del Bruncuspina, ormai ridotto ai minimi termini, e destinata a protrarsi ancora nei prossimi giorni.

Untitled 1

Previous Siamo in grado di proteggere il nostro patrimonio naturale?
Next A caccia di freddo: il gelido dicembre 1980

About author

Potrebbe piacerti anche questo

Didattica

Aria sub tropicale continentale in ingresso: perchè tanta umidità?

La massa d’aria calda in ingresso ed espansione su buona parte del Mediterraneo centro occidentale è classificabile come sub tropicale continentale. Il nome ci fa capire immediatamente che si origina

News

Confermati i temporali del pomeriggio

Come anticipato ieri al presente LINK, una nuova perturbazione atlantica sta per investire l’Italia determinando un peggioramento delle condizioni meteo. Perturbazione che in Sardegna avrà effetti marginali, lo ribadiamo, ma

Cronaca

E’ iniziato il peggioramento: piogge diffuse

Al momento si tratta di precipitazioni che non preoccupano perché non intense, anche se va detto che localmente non manca occasione per scrosci di pioggia più consistenti. La scansione radar,