Previsioni Meteo

Sassari | Nuoro | Cagliari | Oristano | Olbia | Tempio Pausania | Lanusei | Tortolì | Sanluri | Villacidro | Carbonia | Iglesias

Nuova irruzione fredda invernale giovedì

Come preannunciammo a suo tempo, la persistente anomalia termica in auge dai primi di novembre avrebbe avuto conseguenze probabilmente opposte. La natura, non ci stancheremo mai di ripeterlo, secondo una legge non scritta tende sempre a riequilibrare gli eccessi. E quale miglior strumento se non l’estremo opposto? Non stupiamoci, quindi, se nell’arco di pochi giorni osserveremo due poderose irruzioni artiche gettarsi nel Mediterraneo.

La prima è tutt’ora in atto e sta strutturando una fase di maltempo – a seguito dell’approfondimento di un Vortice di Bassa Pressione – insistente. La seconda giungerà a stretto giro e verrà pilotata su di noi da un tipo di configurazione barica prettamente invernale: Alta delle Azzorre in spinta verso nord – con conseguente blocco delle perturbazioni atlantiche – e risposta fredda in direzione sud.

L’irruzione verrà calamitata dal Vortice suddetto, che ne sfrutterà le potenzialità energetiche per incattivirsi ulteriormente. La mappa Multimodel che vi mostriamo, proiettata alla giornata di giovedì, sintetizza quanto scritto: freddo nordico in ingresso sui nostri mari, Bassa Pressione in approfondimento a ridosso della Sardegna – in successivo scivolamento sullo Ionio – e peggioramento delle condizioni meteo. Ci aspettiamo piogge localmente intense e nuove nevicate a quote piuttosto interessanti.

Nuova irruzione artica giovedì e maltempo invernale in accentuazione.

Nuova irruzione artica giovedì e maltempo invernale in accentuazione.

Previous Mareggiata a Calasetta, onde fino a 5 metri - SPETTACOLARI FOTO
Next Basterà un po' di freddo per spazzare via tutto questo caldo?

About author

Potrebbe piacerti anche questo

Breve termine

Meteo, ombrello ancora a portata di mano fino al weekend. Calo temperature

EVOLUZIONE 7 GIORNI: PREVISIONI METEO SINO AL 19 MAGGIO 2016 Correnti più fresche occidentali continueranno a dominare il meteo di quest’ultima settimana. L’anticiclone rimane troppo ai margini relegato ad ovest

Lungo termine

Se l’estate si prendesse una breve pausa dal 20 luglio?

Confermato il ritorno a condizioni anticicloniche dal week end entrante e per tutta la prossima settimana, proviamo a volgere lo sguardo sul lungo termine. Ebbene, dal 20 luglio circa i

Previsioni

Mercoledì massima intensità dei temporali

Nella giornata di domani i contrasti termici tra le masse d’aria fresca e secca in quota ed il catino caldo umido stagnante al suolo raggiungeranno la loro massima intensità esacerbando