Previsioni Meteo

Sassari | Nuoro | Cagliari | Oristano | Olbia | Tempio Pausania | Lanusei | Tortolì | Sanluri | Villacidro | Carbonia | Iglesias

Iniziamo a monitorare l’irruzione fredda

Le grandi manovre che condurranno aria fredda polare fin nel cuore del Mediterraneo sono appena agli esordi. Difficile, senza osservare i modelli previsionali, farsi un’idea precisa dei movimenti in atto. Avvalendosi della scansione satellitare mattutina, nel campo dell’infrarosso, notiamo una forte contrapposizione tra due grandi strutture perturbate (distribuite tra Islanda e Scandinavia) e l’enorme Anticiclone euro-mediterraneo. Nell’opportuna rielaborazione grafica abbiamo inserito due frecce: si tratta degli spostamenti in divenire e che si riveleranno evidentemente essenziali per porre in essere le fondamenta dell’irruzione.

Fonte immagine EumetSat 2015, rielaborazione grafica a cura della Redazione del Meteo Sardegna.

Fonte immagine EumetSat 2015, rielaborazione grafica a cura della Redazione del Meteo Sardegna.

Per farla semplice: l’Anticiclone si sposterà ulteriormente verso ovest e pian piano inizierà a spingersi a nord strutturando quello che in gergo definiamo “blocco della circolazione atlantica”. Contestualmente avremo una fusione tra la struttura ciclonica islandese e il Vortice freddo scandinavo. Qui, tra l’altro, affluirà aria ancor più fredda dal Circolo Polare Artico. A quel punto inizierà lo scivolamento verso sud e l’inverno piomberà prima in Europa, poi nel Mediterraneo.

Previous Disastro ambientale in Brasile, il VIDEO che nessuno fa vedere
Next Pazzeschi contrasti termici all'alba: si va dai -1°C ai +16°C!

About author

Potrebbe piacerti anche questo

Analisi Meteosat

Ecco dove si trova la grossa perturbazione temporalesca

Diamo un rapido sguardo all’immagine satellitare nello spettro dell’infrarosso perché la perturbazione prima iberica, ora algerina, avanza come un treno verso il Canale di Sardegna. Occhio ai grossi temporali perché

Analisi Meteosat

Arriva il Vortice “Erik”: qual’è il rischio per la Sardegna?

Dopo “Carlo”, “Erik”. E’ questo il nome ufficiale del nuovo Vortice Ciclonico proveniente da nord e collocato attualmente sulle regioni settentrionali della Penisola. Osservando l’immagine satellitare possiamo notare come sia ancora

News

Temporale molto elettrico tra Sant’Antioco e Carloforte

Una linea temporalesca particolarmente intensa sta imperversando da circa un’ora sulle coste del Sulcis Iglesiente, tra Portoscuso e Portixeddu. In questi istanti i rovesci intensi si sono spinti fin su