Previsioni Meteo

Sassari | Nuoro | Cagliari | Oristano | Olbia | Tempio Pausania | Lanusei | Tortolì | Sanluri | Villacidro | Carbonia | Iglesias

Splendide cartoline nevose dal Bruncuspina

La giornata di lunedì 9 febbraio 2015 ha segnato la definitiva transizione tra un pattern meteo perturbato freddo per influenza di aria polare marittima e l’ingresso di masse d’aria atlantiche e miti per merito dell’anticiclone delle Azzorre. Condizioni ideali per un’escursione sul Bruncuspina, versante del Gennargentu particolarmente battuto dalle nevicate copiose dei giorni scorsi, viste le temperature ancora basse ( oltre i 1200m la temperature è rimasta tutto il giorno inferiore ai 0°C) la ventilazione a tratti sostenuta da grecale e la tersitudine.

I primi accumuli di neve resistevano già a partire da 700m, ma dopo il transito nell’abitato di Fonni il paesaggio, come solitamente accade oltre i 1000m dopo abbondanti nevicate, è mutato radicalmente in breve tempo assumendo connotati alpini. La combinazione tra neve e raffiche di vento ha costruito imponenti onde nevose su tutti i versanti esposti, dune oltre il metro sulla strada e gli immancabili muri di neve a bordo strada, localmente superiori ai 3 metri.

Niente, meglio delle foto, può descrivere la bellezza e maestosità delle nostre montagne dopo le abbondanti nevicate invernali.

BRUNCUSPINA1

BRUNCUSPINA2

BRUNCUSPINA3

BRUNCUSPINA4

BRUNCUSPINA5

BRUNCUSPINA6

BRUNCUSPINA7

BRUNCUSPINA8

BRUNCUSPINA9

BRUNCUSPINA10

Previous Una spettacolare nevicata saluta il 2014 a Cagliari
Next Arriva l'Anticiclone Africano: di che si tratta?

About author

Potrebbe piacerti anche questo

Reportage

Maltempo in Sardegna: registrati oltre 215 mm in 48h

Il ciclone, che ieri per alcuni istanti ha assunto caratteristiche tropicali, ha abbandonato l’isola dove nelle ultime 48 ore si sono abbattuti intensi fenomeni temporaleschi con conseguenti esondazioni di torrenti, diffuso

Reportage

Cronistoria degli eventi alluvionali dal 1795

A seguire un elenco dei principali fenomeni alluvionali che hanno interessato il centro sud dell’isola, ricostruito utilizzando prevalentemente articoli di giornale.13 1795 Grave inondazione a Pirri e nelle campagne circostanti;

Reportage

Cosa ha scatenato i temporali?

Il forte nucleo temporalesco, che ha interessanto diverse zone del medio – basso Campidano  e della Trexenta questa mattina, pareva aver assunto le fattezze di una vera e propria supercella