Previsioni Meteo

Sassari | Nuoro | Cagliari | Oristano | Olbia | Tempio Pausania | Lanusei | Tortolì | Sanluri | Villacidro | Carbonia | Iglesias

Australia, campeggio inghiottito da un sinkhole

Sabato sera, con un boato simile a quello di un tuono, un’enorme voragine si è creata sotto a un campeggio della Sunshine Coast, nella penisola di Inskip Point, nel Queensland (Australia). Il “buco” ampio circa 200 m e profondo 3 m, ha trascinato in mare un’intera spiaggia e parte del campeggio costiero, inghiottendo un caravan, un’auto e diverse tende, e costringendo all’evacuazione 300 turisti (ma fortunatamente, nessuno è rimasto ferito).

Un simile episodio aveva già interessato lo stesso punto nel 2011, e sono in corso valutazioni geologiche per spiegare l’accaduto. L’ipotesi più probabile è che si sia trattato di un sinkhole, un fenomeno di sprofondamento causato dall’apertura di una cavità nel substrato roccioso dell’area, che ha trascinato con sé sabbia e terreno. Il fenomeno può essere legato a cause antropiche (forte espansione in zone già a rischio, o eccessiva estrazione di acqua dal sottosuolo), a periodi di forti piogge, a indondazioni o terremoti. Gli esperti escludono però che la voragine possa essersi formata in seguito ai recenti terremoti che hanno interessato il Queensland: per essere collegati, gli eventi dovrebbero avvenire quasi in contemporanea. L’intera penisola di Inskip Point è considerata soggetta al fenomeno e monitorata ora con attenzione.

australiasink.630x360

Previous Prossima settimana atteso nuovo crollo delle temperature
Next Nubi sparse e clima mite, ma si attende una perturbazione

About author

Potrebbe piacerti anche questo

Analisi Meteosat

Risveglio con i temporali sul nord Sardegna

Come anticipato IERI, lo spostamento del minimo depressionario verso l’area tirrenica durante le ore notturne ha determinato l’innesco di attività temporalesca sporadica sul nord dell’isola. Nel corso delle scorse ore

News

Ci avviciniamo a luglio: che mese sarà? Avremo altre sorprese?

Siamo giunti all’ultima decade di giugno, tra l’altro qualche giorno addietro faceva il suo esordio l’estate astronomica, ma siamo già proiettati al prossimo mese: luglio 2016. Assieme ad agosto è

News

Oggi punte di 24°C a ovest, più umido e fresco a est

L’analisi satellitare delle prime ore del mattino evidenziava la presenza di un tappeto di nubi piuttosto compatto e di chiara provenienza africana. Nubi sospinte sulla Sardegna da venti caldi meridionali