Previsioni Meteo

Sassari | Nuoro | Cagliari | Oristano | Olbia | Tempio Pausania | Lanusei | Tortolì | Sanluri | Villacidro | Carbonia | Iglesias

Maltempo venerdì e sabato: gli ultimi aggiornamenti

In occasione di importanti eventi meteo, come ad esempio l’imminente nascita di una insidiosa area ciclonica in prossimità della nostra isola, è fondamentale tenersi aggiornati costantemente con le uscite previsionali fornite dai centri di calcolo ad alta risoluzione considerando che piccole variazioni di traiettoria determinano grosse differenze dal punto di vista della distribuzione ed intensità delle precipitazioni. L’ultima uscita prodotta dal centro di calcolo del Meteogiornale, ore 12z, conferma la parentesi di maltempo che abbraccerà l’isola per almeno 48 ore a partire da domani.

Si partirà subito, dalla prossima alba, con i primi piovaschi isolati sulle coste meridionali dell’isola che faranno da apripista a rovesci sempre più organizzati in risalita dal Canale di Sardegna. Precipitazioni che, come si evince dalla prima elaborazione grafica che riporta le cumulate attese nelle 24 ore di domani, interesseranno generalmente tutta l’isola.

pcp24h_36

Dalla serata di venerdì e durante la mattinata di sabato il minimo depressionario inizierà a spostarsi verso nord est in direzione del basso Tirreno. Durante il suo percorso, l’attraversata di tratti marini caratterizzati da temperature superficiali attorno ai 23°C/24°C fornirà l’energia necessaria per un suo ulteriore approfondimento, con pressione al suolo che potrà raggiungere i 997 hPa. In questa seconda fase sono attesi i fenomeni più forti in virtù dei forti contrasti termici che si metteranno in gioco a causa del contemporaneo richiamo di masse d’aria fresca e secca in scorrimento lungo il bordo meridionale dell’alta pressione spanciata sulle alte latitudini europee e masse d’aria caldo umida in risalita dal nord Africa. La seconda elaborazione grafica riporta le precipitazioni attese tra la notte di venerdì e la mattina di sabato allorquando sulla nostra isola potrebbero innescarsi linee di convergenza al suolo con innesco di forti temporali, localmente dalle caratteristiche di nubifragio. L’evoluzione andrà monitorata con costanza a partire da domani, tramite il nostro servizio di nowcast, poichè gli accumuli potranno risultare elevati sulla Sardegna meridionale e successivamente sui settori orientali.

pcp12h_48

Previous Anche la prima settimana di Ottobre è stata calda
Next Conferme sul forte maltempo di metà Ottobre

About author

Potrebbe piacerti anche questo

Breve termine

25 aprile mite e cole sole, poi avremo un peggioramento

L’Alta Pressione è tornata a dettare legge. Gli ultimi giorni sono stati caratterizzati da condizioni di marcata stabilità atmosferica, quindi sole e temperature in rialzo. Temperature che si sono riportate,

Settimanali

Miglioramento da domani grazie all’anticiclone delle Azzorre ma…

Come spesso accade nella prima metà di giugno, l’avvio della stagione estiva viene interrotto da tardive incursione di aria fresca dalle alte latitudini che innescano insidiose aree depressionarie e/o gocce fredde

Breve termine

Aria calda in arrivo: venerdì oltre 30°C. Ma anche tante nubi

Il Maestrale ha definitivamente abbandonato la nostra regione, fin da oggi avremo un cambio nella circolazione dei venti. Venti che gradualmente si disporranno dai quadranti meridionali, ci aspettiamo un rinforzo