Previsioni Meteo

Sassari | Nuoro | Cagliari | Oristano | Olbia | Tempio Pausania | Lanusei | Tortolì | Sanluri | Villacidro | Carbonia | Iglesias

Costa verde e Iglesiente domani battute dalle onde più alte

Le forti raffiche di vento attese su esteso tratto di bacino occidentale del Mediterraneo, dal Golfo del Leone fino al Mare di Sardegna, attiveranno la prima vera e propria mareggiata della stagione autunnale sulla costa occidentale sarda ed offriranno un ottimo motivo agli amanti del surf, delle sensazioni d’autunno e della natura selvaggia, per ammirare questo spettacolo offerto dal mare, chiaramente sempre con la massima prudenza. Il modello WW3 fornito dal consorzio meteo LAMMA, conferma sostanzialmente quanto anticipato ieri e prevede un’altezza d’onda massima variabile tra 2m e 3m dalla Nurra fino all’Oristanese (all’interno del Golfo di Oristano l’altezza sarà decisamente minore) e tra 3,5m e 4m dalla Costa Verde fino all’Iglesiente. Le onde più alte, localmente superiori a 4m, si ammireranno sulla costa occidentale dell’isola di San Pietro.

Consigliamo a chi frequenterà domani la zona un adeguato abbigliamento “autunnale” perchè la combinazione tra temperature effettive attorno ai 22°C/23°C e raffiche di vento fino a 50km/h-60km/h accentuerà la sensazione di fresco, wind chill/raffreddamento da vento, facendo percepire in pieno giorno circa 16°C.

swh_B_web_35 (1)

Previous Temperature in aumento da lunedì ma...
Next Domenica fresco, tanto vento, nubi sparse e qualche pioggia

About author

Potrebbe piacerti anche questo

Mare

Alghero, un mese di sole invernale. Evento meteo eccezionale. Occasione per fare turismo

Siamo andati a cercare negli archivi meteo, e negli ultimi 15 anni non abbiamo trovato mai una così lunga serie di giornate di tempo e soleggiato su Alghero in Dicembre.

Turismo

Mediterraneo raffreddato dopo il break di Ferragosto

L’indebolimento dell’esteso campo anticiclonico sub tropicale,  l’ingresso sempre più veemente di correnti fresche di origine polare marittima, accompagnate ventilazione sostenuta, e lo sviluppo di intense celle temporalesche marittime hanno prodotto

Mare

Meteo Domenica: quali saranno le temperature dei nostri mari?

Sarete sicuramente in tanti domani, compreso me, ad affollare le nostre splendide spiagge per sfuggire all’afa opprimente delle città o ai picchi estremi di calore delle pianure e zone interne