Previsioni Meteo

Sassari | Nuoro | Cagliari | Oristano | Olbia | Tempio Pausania | Lanusei | Tortolì | Sanluri | Villacidro | Carbonia | Iglesias

Settembre 2015 potrebbe essere molto piovoso

Vari giorni fa affrontammo un argomento spinoso: le proiezioni stagionali. Trattandosi di proiezioni, appunto, non possiamo certo farci pieno affidamento ma spesso riescono ad inquadrare discretamente l’impianto barico generale dandoci modo di ipotizzare un tipo di tempo atmosferico piuttosto che un altro. Nello specifico, proponemmo un approfondimento sulla tendenza autunnale sulla base delle previsioni stilate da esperti meteorologi statunitensi (reperibili a questo LINK). Or bene, oggi abbiamo scelto di mostrarvi la proiezione del modello NCEP CFSv2 sulle possibili anomalie precipitative europee. Per ovvi motivo focalizziamo l’obbiettivo sul bacino del Mediterraneo in particolare sul nostro Paese.

Quanto emerge parla chiaro, confermando la tesi a stelle e strisce: potrebbe piovere più del normale. Le deviazioni maggiori (blu scuro) dovrebbero coinvolgere alcune regioni del Centro Italia, la Basilicata e la Sicilia. Deviazioni meno incisive, ma comunque importanti, riguarderanno le altre regioni eccezion fatta per parte della Val Padana, i settori alpini centro occidentali, gran parte delle coste adriatiche, la Calabria, la Sicilia tirrenica e la Sardegna. Qui le precipitazioni dovrebbero rispecchiare l’andamento medio stagionale. Ovviamente trattandosi di un modello a bassa risoluzione non possiamo pretendere precisione assoluta e rispetto a quanto scritto potrebbero esserci variazioni importanti. Ma quel che preme evidenziare è la tendenza – preoccupante – verso un autunno ricco di precipitazioni intense.

Modello NCEP CFSv2.

Modello NCEP CFSv2.

 

Previous Stanotte burrasca di maestrale su nord est isolano
Next Nuovo impressionante VIDEO del nubifragio a Nurri

About author

Potrebbe piacerti anche questo

Previsioni

Lo zero termico arriverà oltre i 4000 metri come in estate!

Lo zero termico è il parametro meteorologico che indica l’altitudine alla quale la temperatura nella libera atmosfera è di 0°C. Oltre tale quota, salvo casi di inversione termica in media

Breve termine

Domenica via libera per il mare, qualche insidia in montagna

Il primo giorno di estate astronomica vedrà il bacino del Mediterraneo diviso sostanzialmente in due: sui settori centro orientali domineranno residue correnti fresche ed instabili foriere di rovesci e temporali

Breve termine

Breve tregua, il maltempo tornerà mercoledì

Tante nubi in Sardegna in questo freddo pomeriggio di fine novembre ma sporadiche precipitazioni indotte da un vortice depressionario al momento localizzato ad ovest della Corsica, relitto della forte perturbazione