Previsioni Meteo

Sassari | Nuoro | Cagliari | Oristano | Olbia | Tempio Pausania | Lanusei | Tortolì | Sanluri | Villacidro | Carbonia | Iglesias

Venerdì temperature in ulteriore aumento: possibili 35°C

La nuova, e probabilmente ultima, ondata di caldo stagionale sta entrando nel vivo con un conseguente e repentino aumento delle temperature e dei tassi di umidità lungo i nostri tratti costieri. L’apice della calura è atteso tra il week end in arrivo e l’inizio della prossima settimana ma già venerdì registreremo importanti rialzi termici. Come si evince dall’elaborazione grafica, che riporta le differenze di temperatura nelle ore centrali di venerdì rispetto alla stessa ora oggi, sul Sassarese, Oristanese, alto Campidano e Sulcis Iglesiente i rincari arriveranno localmente fino a +6°C rispetto ad oggi con valori massimi che in queste zone raggiungeranno nuovamente la soglia dei 35°C. Sulle coste della Gallura, Baronia, golfo di Orosei, Ogliastra, Sarrabus, Trexenta, e coste del Cagliaritano le temperature sono attese in leggero calo ed oscillanti tra 28°C e 30°C, tuttavia in questa fascia il disagio sarà arrecato dagli elevati tassi di umidità imposti dalla ventilazione da scirocco con temperature percepite che diffusamente raggiungeranno i 35°C/36°C.

tdifinit_60

Previous Nasce Shaka, la prima stazione meteo da attaccare allo smartphone!
Next Quando finirà il caldo?

About author

Potrebbe piacerti anche questo

Sotto la lente

Weekend tra Maestrale e Grecale: come varieranno le temperature?

Dopo aver vissuto un’ondata di caldo senza precedenti, almeno per i primi di maggio, stiamo percependo un consistente calo delle temperature e dell’umidità. Si è tornati su frequenze più consone

Sotto la lente

Previsti piovaschi o deboli piogge su coste ovest

Dove? Beh, come consuetudine ci avvaliamo del preziosissimo supporto del nostro modello ad altissima risoluzione e osservando la mappa sarete in grado voi stessi di determinare su quali zone potrebbero

Sotto la lente

Martedì ulteriore calo delle temperature

Nelle prossime 24 ore, l’evoluzione verso sud est della goccia fredda, garantirà un ingresso più deciso delle masse d’aria fresca nord atlantica accompagnate da un maestrale sempre presente e con