Previsioni Meteo

Sassari | Nuoro | Cagliari | Oristano | Olbia | Tempio Pausania | Lanusei | Tortolì | Sanluri | Villacidro | Carbonia | Iglesias

Giovedì caldo in aumento

Entra nel vivo l’ennesima ondata di caldo stagionale. Il motore depressionario ad ovest del continente europeo, secondo uno schema già visto nelle scorse settimane,invierà almeno fino a metà della prossima settimana nuovi impulsi di aria calda sub tropicale in direzione della nostra isola.

Caldo inevitabilmente in aumento sia per quanto riguarda le temperature effettive registrate dai termometri sia per quanto riguarda le percepite dal nostro corpo a causa degli elevati tassi di umidità, ma andiamo con ordine. Domani le temperature effettive più alte le attendiamo sui settori settentrionali ed occidentali dell’isola, dove diffusamente i termometri segneranno valori superiori ai 30°C/31°C con picchi fino a 33°C/34°C nella piana del Chilivani, zone interne dell’Oristanese, Marghine, Goceano, piana di Ottana, piana del Cixerri e medio alto Campidano. Sui settori orientali, specialmente costieri, e golfo degli Angeli attendiamo temperature inferiori e comprese tra 27°C e 30°C ma gli elevati tassi di umidità innalzeranno l’indice di calore fino a 36°C/37°C.

t2m_36

Previous La porta per l'inferno - SPETTACOLARI FOTO
Next Nasce Shaka, la prima stazione meteo da attaccare allo smartphone!

About author

Potrebbe piacerti anche questo

Previsioni

Conferme sul ritorno di forti piogge a inizio gennaio

Qualche giorno fa vi proponemmo una prima mappa inerente entità e distribuzione dei fenomeni a livello nazionale. Oggi torniamo ad occuparci dell’argomento perché i vari modelli di previsione – in

Breve termine

Meteo in Sardegna, nubi in aumento, vento di Maestrale, e poi anche temporali sparsi

La Sardegna sarà sfiorata dalla massa di aria instabile che viene dal Nord Italia e dalla Francia. Nelle ore del pomeriggio e serata di venerdì, transiterà una perturbazione, vediamone gli

Lungo termine

Prospettive di maltempo forte e duraturo

Proseguiamo le nostre analisi a lungo termine analizzando, nel dettaglio e semplicemente, le dinamiche mostrateci da alcuni dei più autorevoli modelli di previsione. Tra questi, i più consultati sono senz’altro