Previsioni Meteo

Sassari | Nuoro | Cagliari | Oristano | Olbia | Tempio Pausania | Lanusei | Tortolì | Sanluri | Villacidro | Carbonia | Iglesias

Anomalie termiche e pluviometriche dell’inverno 2014/2015

La stagione invernale si è conclusa da qualche settimana e per meglio riassumerla dal punto di vista termico e pluviometrico riportiamo le anomalie di temperatura e precipitazione registrate e rese pubbliche dall’Istituto di Scienze dell’Atmosfera e del Clima -CNR.

Partendo dalle temperature minime, in Italia l’inverno è stato più caldo della media di 0,94°C piazzandosi in 8° posizione tra i più caldi dal 1800. Tuttavia nella nostra isola, come si evince dalla mappa, le temperature minime sono risultate in media, eccezion fatta per un leggero sopra media tra oristanese e sassarese/nurra.

Per quanto riguarda le temperature massime, l’inverno è stato più caldo della media di 0,86°C piazzandosi in 10°C posizione tra i più caldi dal 1800. Anomalie termiche positive comprese tra 0,5°C e 1°C si registrano sulla Sardegna settentrionale, oristanese e sarrabus.

Le precipitazioni invernali in Italia sono state superiori alla media del 36% e la stagione risulta al 39° posto tra le più umide dal 1800. Sulla nostra isola è piovuto in abbondanza sui settori meridionali, sopra la media del 50% circa ma localmente valori più elevati, e su oristanese, sassarese e nurra , sopra la media del 25% circa. Decifit pluviometrico su Sardegna settentrionale, gallura e ogliastra.

precipitazioni

temp max

temp minime

Previous Come sarà la prossima estate?
Next Il meteo per domani: nubi da scirocco sulle coste orientali, bello altrove

About author

Potrebbe piacerti anche questo

Analisi Meteosat

Nubi e qualche pioggia nel Sassarese

L’attività depressionaria sui settori occidentali del Mediterraneo invia verso la nostra isola impulsi di aria caldo umida sub tropicale. In seno al richiamo caldo non mancano le nubi, più compatte e

Analisi Meteosat

Scoppiano nuovi temporali – Tutti i fulmini in diretta

Puntualmente stanno nascendo in queste ore le prime imponenti celle temporalesche nei settori interni e montuosi della Sardegna orientale. Si tratta di attività convettiva più circoscritta rispetto alla giornata di

Analisi Meteosat

Prima del picco di calore pomeridiano…un tuffo al mare!

Come da attese, sui settori occidentali e settentrionali dell’isola le temperature stanno letteralmente schizzando verso l’alto e nelle prossime 2 ore si raggiungeranno i picchi massimi di giornata. Al momento