Previsioni Meteo

Sassari | Nuoro | Cagliari | Oristano | Olbia | Tempio Pausania | Lanusei | Tortolì | Sanluri | Villacidro | Carbonia | Iglesias

Cosa accadrà dopo il maltempo di metà giugno?

Stiamo dando per scontato il peggioramento che sul finire della settimana avanzerà rapido verso l’Italia. Le cause sono state ampiamente discusse nell’analisi dell’immagine satellitare, ma è bene rimarcare l’ingresso di una grossa perturbazione atlantica ora collocata tra la Francia e la Penisola Iberica. Le ultime indicazioni previsionali indicherebbero maltempo violento e piogge localmente preoccupanti, soprattutto al Centro Nord. Ma accumuli di pioggia importanti potrebbero ripresentarsi anche in Sardegna. Occhio perché i fenomeni, sovente, assumeranno carattere temporalesco e potranno accompagnarsi a grandinate e colpi di vento.

In questa sede vogliamo proiettarci oltre e cercare di capire quel che potrebbe accadere nella seconda metà di giugno. Per farlo abbiamo scelto, come consuetudine, di affidarci al MultiModel perché in grado di unificare – e mediare – le ultimissime proiezioni dei più autorevoli modelli di previsione. La mappa ci mostra, chiaramente, un rapido tentativo di ricucitura anticiclonica a seguito dello spostamento della saccatura atlantica verso est. Quest’ultima potrebbe ricevere nuovi apporti d’aria fresca e persistere a due passi dall’Italia, impedendo in tal modo una netta affermazione dell’Alta Pressione.

Il nostro Paese verrebbe a trovarsi al limite tra una circolazione anticiclonica importante e l’ampia ansa depressionaria orientale. Il fianco orientale dell’Anticiclone favorirebbe lo scorrimento di aria relativamente fresca nord atlantica, destinata ad affluire sulle nostre regioni. Se così fosse avremmo condizioni di tempo mediamente buono – salvo persistenti temporali diurni su tutti i rilievi – e temperature sostanzialmente gradevoli. Insomma, un po’ di sana estate che non guasterebbe di certo.

Lungo Termine

Previous Domani gran caldo, scirocco, nubi e qualche pioggia
Next Stasera il rally mondiale sbarca a Cagliari: che tempo farà?

About author

Potrebbe piacerti anche questo

Lungo termine

Forse ci siamo: svolta meteo e freddo dal 22 novembre?

E’ da tempo che stiamo seguendo, con estrema attenzione e dovizia di particolari, la possibile evoluzione in ultima decade. Non v’è dubbio che il bivio sia il prossimo fine settimana.

Previsioni

Blocco anticiclonico si, ma attenzione ad ovest!

Nell’editoriale di IERI abbiamo analizzato la tendenza meteo da qui fino alla fine della prima decade di novembre mettendo in risalto, in virtù dell’andamento teleconnettivo, la possibile strutturazione di un coriaceo

Lungo termine

Blocco atmosferico e caldo per la prossima settimana

Stesso copione, stessa elaborazione grafica per la medesima e costante configurazione sinottica europea che si mantiene sempre attiva da fine giugno. Ebbene si, l’ultima analisi modellistica settimanale non da adito a