Previsioni Meteo

Sassari | Nuoro | Cagliari | Oristano | Olbia | Tempio Pausania | Lanusei | Tortolì | Sanluri | Villacidro | Carbonia | Iglesias

Nuova ondata di caldo da metà settimana

Le condizioni meteo si mantengono stabili ma le temperature sono calate durante il fine settimana. Una diminuzione portata dai venti di Maestrale, venti che hanno spazzato via gli alti tassi di umidità e quindi l’afa. Il quadro climatico resterà gradevole oggi e martedì, seppur con lievi rialzi termici generalizzati. Rialzi che inizieranno ad accelerare mercoledì, allorquando interverrà nuovamente un promontorio anticiclonico dal nord Africa.

A partire da giovedì è attesa la seconda, intensa ondata di calore di luglio. L’aumento ci porterà temperature massime al di sopra delle medie stagionali, in particolare sui settori occidentali e nelle zone interne anche a causa dei venti di Scirocco. Localmente si potranno registrare punte di 37-38°C, ovviamente con tassi d’umidità nettamente più elevati. Ciò farà sì che le temperature percepite siano più alte, il ché acuirà senz’altro la sensazione di calore.

Sul fronte nubi poco o nulla da segnalare, salvo qualche locale annuvolamento pomeridiano a ridosso dei rilievi in questo primo scorcio settimanale. Nei prossimi giorni avremo il passaggio di qualche velatura e lungo le coste orientali e meridionali potrebbero apparire banchi di nubi basse. Ma chiaramente non ci sarà alcun genere di precipitazione.

Previous Maestrale e giù le temperature. Sarà un weekend gradevole
Next Isolati temporali, poi il gran caldo

About author

Potrebbe piacerti anche questo

Previsioni

Meteo avvio giugno, nubi e un po’ fresco. Previsioni Ponte, ultime novità

EVOLUZIONE 7 GIORNI: PREVISIONI METEO SINO AL 7 GIUGNO 2016 Non attendiamoci certo un avvio di giugno con l’estate esplosiva, ma tutt’altro. L’afflusso di correnti relativamente fresche continuerà e avremo

Breve termine

Meteo weekend: evoluzione prossime ore e per domenica

La depressione presente sulla Spagna continua a inviare aria umida dai quadranti meridionali. Negli ultimi giorni abbiamo avuto locali annuvolamenti, ma nulla di così importante da far gridare al cambiamento.

Breve termine

Mercoledì e giovedì maltempo. Piogge, anche forti, neve in montagna

Lo dicevamo ieri: quella di oggi sarebbe stata una giornata interlocutoria. Non illudiamoci, perché le ampie schiarite che dominano la scena dureranno poco. Una nuova, intensa perturbazione irromperà sul Mare