Previsioni Meteo

Sassari | Nuoro | Cagliari | Oristano | Olbia | Tempio Pausania | Lanusei | Tortolì | Sanluri | Villacidro | Carbonia | Iglesias

Weekend di caldo estivo, con Scirocco e velature

Stiamo assistendo a un cambiamento davvero importante delle condizioni meteo. Cambiamento dettato da una dinamica che conosciamo molto bene e che conduce all’affermazione del caldo nel cuore del Mediterraneo: affondo depressionario sulla Penisola Iberica e rimonta anticiclonica africana verso l’Italia. La Sardegna, inizialmente, dovrebbe essere la regione più colpita dall’ondata di caldo.

Ci aspettiamo un rialzo delle temperature importante, tenete conto che rispetto ai valori sotto media dei giorni scorsi ci sarà uno sbalzo termico anche di 15°C. Per intenderci, avremo anomalie termiche di segno opposto, quindi positive e tali anomalie dovrebbero attestarsi mediamente tra i 6 e i 9°C in più rispetto alla media trentennale di riferimento (1981-2010).

Ciò significa, confermando quanto avevamo scritto, che le temperature massime potranno spingersi al di sopra dei 3o°C, con punte di 32-33°C specie sui settori ovest. Questo perché sabato e domenica, le giornate più calde di questa settimana, si attiverà anche lo Scirocco e come ben sappiamo lo Scirocco tende a enfatizzare – per motivi orografici – il caldo lungo la fascia occidentale.

Scirocco che porterà anche un po’ di nubi medio alte, sia sabato che domenica. Nubi che chiaramente non daranno luogo a nessun tipo di precipitazione ma che comunque limiteranno un pochino la radiazione sole. Ciò non toglie che avremo giornate ideali per il mare.

Previous Sole e caldo d'Estate: svolta meteo iniziata
Next Prima, vera ondata di caldo dell'Estate

About author

Potrebbe piacerti anche questo

Breve termine

Febbraio comincerà col sole, ma non per molto: nel weekend peggiora

Siamo nel pieno dei giorni della “merla”, tradizionalmente i più freddi dell’anno. Tradizione non rispettata, visto e considerato che le temperature sono salite di parecchi gradi. Magari non le minime,

Breve termine

Oggi ultimi acquazzoni, poi miglioramento meteo sino a martedì 18 ottobre

Ieri è stata una giornata dai due volti: le aree nordorientali della Sardegna venivano colpite da violentissimi temporali (tra Palau e Porto Cervo, sino a Arzachena) associati a rovinose grandinate,