Previsioni Meteo

Sassari | Nuoro | Cagliari | Oristano | Olbia | Tempio Pausania | Lanusei | Tortolì | Sanluri | Villacidro | Carbonia | Iglesias

Meteo settimana: torna l’inverno, anche neve in collina

Un avvio di settimana che sta proponendo condizioni meteo piuttosto variabili, localmente instabili. La dinamica è piuttosto complessa: il Vortice Depressionario atlantico che abbiamo seguito i giorni scorsi – a ridosso dell’Europa occidentale – come previsto ha agganciato una massa d’aria gelida proveniente dalla Russia. L’assenza di una struttura anticiclonica sul Mediterraneo sta facilitando l’ampliamento delle maglie cicloniche sin sulla nostra regione ed è per questo che assistiamo a precipitazioni sparse specie sui settori nord e occidentali della Sardegna.

Scenario destinato a complicarsi ulteriormente nelle prossime 24 ore, allorquando l’ingresso d’aria ancor più fredda sul Mare di Sardegna dovrebbe causare l’approfondimento di un minino ciclonico capace di sostenere venti burrascosi (o addirittura tempestosi). Ci aspettiamo precipitazioni inizialmente abbastanza diffuse, con possibilità di temporali, per poi concentrarsi maggiormente sulla parte meridionale. Va detto che tali strutture cicloniche possono variare repentinamente la propria traiettoria, pertanto andrà monitorato con attenzione soprattutto per quel che concerne i venti. Per questo vi invitiamo a seguire attentamente i prossimi aggiornamenti (specie domattina).

Poi, tra martedì sera e mercoledì, i venti dovrebbero ruotare progressivamente dai quadranti settentrionali andando così a certificare l’arrivo d’aria fredda che farà scendere ulteriormente le temperature. La mappa che vi mostriamo ci dà un’idea delle anomalie termiche a 1500 metri di quota sino alla giornata di venerdì. Stiamo parlando di anomalie che, raffrontate con la media 1981-2010, potrebbero attestarsi nell’ordine dei 10°C. Le precipitazioni potranno assumere carattere nevoso addirittura a quote collinari, sia mercoledì che giovedì, il che vuol dire che potrebbero spingersi attorno ai 500-600 metri specie nelle zone interne del centro nord dell’Isola. Anche in questo caso vi rimandiamo agli aggiornamenti del martedì, perché sapremo dirvi con maggior dovizia di particolari cosa attendersi da questa fase invernale.

mali

Previous Maltempo, sino a martedì, con colpo di coda dell'inverno
Next In atto peggioramento meteo per profondo Vortice Ciclonico

About author

Potrebbe piacerti anche questo

Breve termine

Meteo settimanale: prima crollo temperature, poi maltempo

Abbiamo trascorso un primo weekend d’ottobre a due marce: inizialmente brutto, con temporali talvolta violenti (ovviamente non ovunque), poi nettamente migliore. Ieri, domenica, è subentrato un miglioramento grazie alla parziale

Previsioni

Domenica maggiori schiarite e caldo in aumento

Nella giornata di domani le condizioni meteo miglioreranno generalmente su quasi tutti i settori dell’isola; solo qualche residua ed innocua nube resisterà sui settori orientali dell’isola ma in progressivo diradamento

Breve termine

Meteo estivo, caldo africano protagonista e non mollerà facilmente la presa

EVOLUZIONE 7 GIORNI: PREVISIONI METEO SINO AL 23 APRILE 2016 Continuerà per più giorni l’afflusso di correnti nord-africane, in seno all’anticiclone sub-tropicale sempre proteso verso il Mediterraneo Centrale: il caldo