Previsioni Meteo

Sassari | Nuoro | Cagliari | Oristano | Olbia | Tempio Pausania | Lanusei | Tortolì | Sanluri | Villacidro | Carbonia | Iglesias

Maltempo, sino a martedì, con colpo di coda dell’inverno

Le condizioni meteo, estremamente dinamiche, proporranno ulteriori peggioramenti. Il primo entrerà in scena nella notte di sabato su domenica, a causa di un impulso perturbato piuttosto importante che darà luogo a piogge, temporali e qualche grandinata. Non solo, caleranno ulteriormente le temperature e con esse anche la quota neve, che si attesterà domattina presto attorno ai 1000 metri sui settori centro settentrionali della nostra regione.

Domenica potrebbero insistere locali fenomeni sui settori nordoccidentali e settentrionali, i più esposti ai venti in rotazione da nord-nordovest. Come detto ci aspettiamo un ulteriore calo termico che certificherà un colpo di coda invernale importante. Talmente importante che tra lunedì e martedì potrebbero verificarsi delle nevicate a quote localmente alto collinari, ovvero sin verso i 600-700 metri. Avremo dell’instabilità abbastanza diffusa, con possibilità di qualche temporale.

Ma cosa sta accadendo? Osservando l’immagine satellitare siamo in grado di comprendere appieno i movimenti circolatori su scala continentale. Diciamo subito che stiamo assistendo a uno scontro tra titani: dall’est affluisce aria gelida verso l’Europa centro settentrionale, da ovest continuano a muoversi impulsi perturbati scagliati sul Mediterraneo dalla ruota ciclonica a ridosso della Francia. L’incontro scontro tra le due masse d’aria avverrà nella giornata di domenica, ma a differenza di quanto accaduto a febbraio stavolta si realizzerà sull’Europa occidentale e ciò faciliterà il successivo scivolamento d’aria fredda sui nostri mari. Ed è questo il motivo che porterà condizioni meteo invernali nella prima metà della prossima settimana.

Fonte immagine Sat24, rielaborazione grafica a cura della Redazione del Meteo Sardegna.

Previous Meteo weekend: confermate piogge e qualche temporale
Next Meteo settimana: torna l'inverno, anche neve in collina

About author

Potrebbe piacerti anche questo

Breve termine

Via il Maestrale, riparte l’estate “africana”

Il vento di Maestrale, che nelle ultime 48 ore ha soffiato con intensità, ci sta per lasciare. Oggi avremo le ultime raffiche, più intense sulla fascia orientale durante le ore

Breve termine

Sardegna protetta dall’Alta Pressione, ma non dalle nubi passeggere. Seguirà sole e caldo

Clima estivo in Sardegna, con la stagione che intende prolungare i suoi giorni di almeno due, tre settimane ancora, con temperature estive, che saranno diffusamente superiori alla media. L’area instabile e

Previsioni

Mercoledì nuove importanti variazioni termiche

L’evoluzione verso l’area ionica della bassa pressione provocherà, oltre al già citato rinforzo del maestrale, nuove oscillazioni termiche. Mentre sull’alta Gallura, Sassarese, Oristanese, medio alto Campidano ed Iglesiente registreremo cali