Previsioni Meteo

Sassari | Nuoro | Cagliari | Oristano | Olbia | Tempio Pausania | Lanusei | Tortolì | Sanluri | Villacidro | Carbonia | Iglesias

In arrivo un’irruzione di aria fredda

Le condizioni meteo, dopo il peggioramento delle ultime ore, stanno registrando un parziale miglioramento. Miglioramento che sta coinvolgendo maggiormente i settori centro meridionali della Sardegna, peraltro tra i più colpiti dall’ultima ondata di maltempo, mentre permangono nubi e piogge localmente intense nelle zone nordorientali. Qui, specie in Gallura, sussiste la possibilità di qualche altra pioggia nel corso della giornata.

Per quanto riguarda sabato, possiamo dirvi che la probabilità di altre piogge è pressoché nulla. Non mancheranno ampie schiarite, ma possiamo dirvi che si tratterà di una tregua. Tregua destinata a terminare probabilmente domenica, quando un nuovo peggioramento potrebbe colpire la Sardegna occidentale e gran parte dell’interno. Questo perché l’approssimarsi di una massa fredda artica innescherà, almeno inizialmente, venti sostenuti di Ponente e poi di Maestrale. Ciò farà si che la Sardegna orientale resti in ombra pluviometrica.

Come detto avverrà un’irruzione fredda consistente, che tra lunedì e martedì porterà un sensibile abbassamento delle temperature e una vivace ventilazione di Grecale. Stavolta la nuvolosità, peraltro dovrebbe essere poca, potrebbe dislocarsi maggiormente sui settori di levante della nostra isola. Al momento non sono previste precipitazioni, ma vi invitiamo a seguirci perché vi sono ancora delle incerte riguardanti l’esatta collocazione del Vortice Ciclonico che andrà a scavarsi sul Tirreno.

meteo-sardegna

Previous Altre piogge e più freddo a inizio della prossima settimana
Next Tornano piogge e neve: irruzione d'aria fredda in vista

About author

Potrebbe piacerti anche questo

Breve termine

Caldo record, siamo nella fase peggiore

Come preannunciato da giorni, la fase centrale della settimana avrebbe riservato il peggio di quella che è sicuramente la peggior ondata di caldo di quest’estate. Ma non solo, possiamo dirvi

Breve termine

Mercoledì nubi in aumento, ma più caldo dall’Africa

L’Alta Pressione ha sempre in mano il controllo delle operazioni, Alta Pressione che come ben sappiamo si avvarrà – nei primi giorni di giugno – di aria ancor più calda