Previsioni Meteo

Sassari | Nuoro | Cagliari | Oristano | Olbia | Tempio Pausania | Lanusei | Tortolì | Sanluri | Villacidro | Carbonia | Iglesias

Domenica vento, lunedì piogge

Le condizioni meteorologiche stanno cambiamento. Un cambiamento indotto, come probabilmente saprete, dall’indebolimento dell’Alta Pressione ovvero di quella struttura che per gran parte d’Ottobre ha impedito alle perturbazioni di transitare sulla nostra regione. Ora si sposterà a ovest e ciò sta già determinando l’inserimento d’aria umida dai quadranti occidentali. Per domenica prevediamo spiccata variabilità ma soprattutto un’accentuazione del vento, da ovest, il che potrebbe determinare degli annuvolamenti sui settori di ponente laddove non escludiamo qualche debole pioviggine.

Ma sarà una fase brevissima, che verrà sostituita da venti ben più freschi – persino un po’ freddi – di Grecale. Arriveranno nella notte di domenica su lunedì, poi caratterizzeranno le successive 24 ore determinando un peggioramento più convinto soprattutto sui settori orientali della Sardegna. Ci aspettiamo piogge, intense, anche a carattere temporalesco in Gallura, Baronia, poi in Ogliastra e nel Sarrabus. Qualche pioggia riuscirà ad estendersi verso le zone interne, sul cagliaritano ed anche verso il Capoluogo. Ma probabilmente saranno piogge deboli, irregolari e di breve durata. Le temperature scenderanno di molti gradi. Da martedì, infine, ci aspettiamo un nuovo miglioramento ma stavolta potrebbe non durare.

meteo-sardegna

Previous Progressivo cambiamento meteo nel ponte di Ognissanti
Next Meteo autunnale, con possibilità di piogge e temporali

About author

Potrebbe piacerti anche questo

Breve termine

Maltempo con forti piogge e temporali, calo termico. Meteo poi variabile

EVOLUZIONE 7 GIORNI: PREVISIONI METEO SINO AL 28 MARZO 2016 Forte peggioramento in giornata in Sardegna, a causa della perturbazione legata al vortice iberico: il minimo di pressione ormai si

Breve termine

Mercoledì discreto, giovedì peggiora e venerdì temporali

La tendenza previsionale stilata ieri resta grosso modo immutata. L’ampio Vortice Ciclonico che sta tenendo sotto scacco l’Italia continuerà a inviare impulsi instabili da ovest verso est e presto si