Previsioni Meteo

Sassari | Nuoro | Cagliari | Oristano | Olbia | Tempio Pausania | Lanusei | Tortolì | Sanluri | Villacidro | Carbonia | Iglesias

Importanti cambiamenti sul fronte piogge

Come ampiamente anticipato nelle ultime 48 ore, l’esatta traiettoria della perturbazione atlantica giocherà un ruolo fondamentale nell’entità e nella distribuzione delle piogge. In tal senso ecco che stamane i modelli matematici di previsione ci mostrano cambiamenti importanti. Anzitutto verrebbe cancellata l’instabilità di venerdì, che avrebbe portato a temporali localmente intensi nelle interne centro settentrionali (con sconfinamenti verso le coste). Ciononostante non escludiamo sorprese dell’ultima ora.

Dopodiché va sottolineato come nell’aggiornamento odierno venga procrastinato il peggioramento e peraltro orientato soprattutto al sud Sardegna. Qui potrebbero esserci delle piogge sparse nella giornata di sabato, con possibilità di qualche scroscio di pioggia o temporale. Nel resto dell’Isola potrebbe non piovere. La speranza è che cammin facendo possano verificarsi cambiamenti ulteriori, orientati verso piogge più consistenti e diffuse. In tal senso, lo ripetiamo, sarà importate capire come entrerà la perturbazione e come evolverà il Vortice Instabile in successivo isolamento. Noi, come consuetudine, cercheremo di tenervi aggiornati.

meteosat

Previous Primi di settembre con temporali, vento e crollo temperature
Next La svolta meteo è iniziata: giù le temperature, altri temporali

About author

Potrebbe piacerti anche questo

Sotto la lente

Un’altra settimana di maltempo invernale: ecco le precipitazioni attese

Il meteo non intende migliorare, c’è poco da fare. Dopo mesi passati ad attendere le piogge, anche la neve, dai primi di marzo abbiamo assistito a un cambio di marcia

Sotto la lente

Il caldo non mollerà la presa: anche domani si andrà oltre i 38°C!

Copione sinottico e termico sostanzialmente invariato anche nelle prossime 24 ore che vedranno il bacino del Mediterraneo e una buona fetta dell’Europa centro occidentale sotto la lingua rovente dell’anticiclone sub

Sotto la lente

Forte calo delle temperature minime la prossima notte

L’evoluzione del minimo depressionario verso lo Ionio favorirà l’ingresso dalla porta del Rodano di un nucleo d’aria più fredda: alla quota di 850 hPa si passerà dagli attuali 15°C/16°C ai