Previsioni Meteo

Sassari | Nuoro | Cagliari | Oristano | Olbia | Tempio Pausania | Lanusei | Tortolì | Sanluri | Villacidro | Carbonia | Iglesias

Apice dell’ondata di caldo: ancora 40°C e oltre

E’ da giorni che si parla di caldo record. Non potrebbe essere altrimenti viste le temperature che stiamo registrando. La previsione, giorni or sono, suggeriva picchi di oltre 40°C e in effetti così è stato. Tra l’altro quella odierna potrebbe essere la giornata più calda: magari non in termini assoluti, ma come diffusione dell’ondata di calore sicuramente. Ci aspettiamo massime comprese tra 38 e oltre 40°C in tantissime località dell’isola ma le punte maggiori potrebbero sfiorare quota 45°C.

E’ senza dubbio una delle ondate più violente degli ultimi 30 anni. Lo ripetiamo, sono caduti record che perduravano dal 1983°C ovvero da quella che a tutti gli effetti risultò l’incursione africana più violenta di sempre. Ora, quanto durerà? Beh, possiamo dirvi che sabato cambierà poco o nulla. Da domenica avremo qualche lieve flessione, flessioni che a inizio della prossima settimana diverranno un po’ più diffuse seppur non eclatanti. Per intenderci: continuerà a far caldo, anzi, caldissimo. Domenica, va detto, deboli correnti occidentali dovrebbero trasferire i picchi di calore in direzione sud.

Da giovedì prossimo ecco che le temperature dovrebbero calare in modo più convincente per il ritorno del Maestrale. Cali che potrebbero attestarsi nell’ordine di 8-10°C, ma va detto che si faticherà a rientrare nelle medie del periodo. Questo perché le attuali anomalie sono davvero imponenti. Per quanto riguarda le piogge, ancora pessime notizie. Al momento, salvo sorprese, difficilmente avremo peggioramenti degni di tal nome.

fotolia_42844757_xs

Previous Caldo record, siamo nella fase peggiore
Next Caldo record mollerà la presa: prossima settimana temperature giù

About author

Potrebbe piacerti anche questo

Breve termine

Meteo instabile, avremo temporali pomeridiani

Dopo l’eccezionale maltempo dei giorni scorsi, come ben sappiamo causato da un ciclone mediterraneo, è iniziata la conta dei danni. Danni localmente ingentissimi per la troppo acqua caduta dal cielo

Breve termine

Maltempo insisterà in settimana: meteo piovoso, poi freddo e neve sui monti

EVOLUZIONE 7 GIORNI: PREVISIONI METEO SINO AL 21 FEBBRAIO 2016 Dopo il lunghissimo periodo, siamo dinanzi ad una svolta. Le perturbazioni, sempre più intense, raggiungono la Sardegna. Il tutto sta

Breve termine

Lunedì la giornata più calda; ecco perchè

La perturbazione balearica, responsabile del richiamo caldo sciroccale di domenica, evolverà nella giornata di lunedì in direzione del centro nord Italia, lisciando, come vi abbiamo anticipato nei giorni scorsi, la