Previsioni Meteo

Sassari | Nuoro | Cagliari | Oristano | Olbia | Tempio Pausania | Lanusei | Tortolì | Sanluri | Villacidro | Carbonia | Iglesias

E’ caldo record ma i giorni peggiori stanno arrivando

L’ondata di caldo che sta investendo la Sardegna è tra le più violente degli ultimi 30 anni. Aria rovente sahariana sta affluendo in modo massiccio, facendo letteralmente esplodere i termometri. Da inizio settimana abbiamo avuto un vertiginoso aumento delle temperature lungo tutta la fascia occidentale, aumento incentivato dal vento di Scirocco (responsabile, tra l’altro, della rapida propagazione dei tremendi incendi). Tra le località più calde, sarebbe meglio dire bollenti, abbiamo avuto Alghero (che tra l’altro ha battuto il record di caldo del 1983) e Ozieri (qui la stazione del CEDOC ha raggiunto l’incredibile valore di 46°C).

Ora, con l’ulteriore afflusso d’aria subtropicale e la cessazione dello Scirocco, i picchi di caldo si diffonderanno verso l’interno e lungo la fascia orientale. Ci aspettiamo picchi di oltre 40°C in tante località dell’Isola, come ad esempio su Olbia e Nuoro. Purtroppo ci si metterà anche l’afa, quella che per intenderci acuisce il disagio fisico. E non andrà meglio neppure la notte, tenete conto che le minime difficilmente scenderanno al di sotto dei 25°C. Lungo le coste e nei grandi centri urbani si vivranno le condizioni peggiori.

Simili condizioni suggeriscono, inevitabilmente, di evitare l’esposizione al sole nelle ore più calde e laddove possibile sarà bene utilizzare i climatizzatori (stando attenti agli sbalzi di temperatura). Si andrà avanti così sino alla prossima settimana e solo nel periodo 8-10 agosto si potrebbe registrare un più corposo abbassamento delle temperature.

Caldo record persistente.

Caldo record persistente.

Previous Caldo eccezionale per tutta la settimana
Next Caldo record, siamo nella fase peggiore

About author

Potrebbe piacerti anche questo

Breve termine

Freddo e meteo variabile, con qualche pioggia e nevicate

Nel fine settimana è tornato il Maestrale e col Maestrale il freddo. Le temperature sono letteralmente crollate, riportandosi su valori prettamente invernali e ciò ha facilitato la comparsa di nevicate

Breve termine

Bel tempo agli sgoccioli: meteo in forte peggioramento da domenica

Lo scenario meteorologico continentale sta subendo grossi cambiamenti. A ovest dell’Italia si sta approfondendo un’ampia struttura di Bassa Pressione, supportata alle alte quote da una massa d’aria fredda proveniente dal

Breve termine

Anticiclone agli sgoccioli, meteo più invernale. Gran vento. Tornano piogge nel weekend

EVOLUZIONE 7 GIORNI: PREVISIONI METEO SINO AL 9 FEBBRAIO 2016 E’ ormai imminente il tanto atteso cambiamento meteo: l’anticiclone caldo sta per mostrare un primo parziale cedimento, sebbene in una