Previsioni Meteo

Sassari | Nuoro | Cagliari | Oristano | Olbia | Tempio Pausania | Lanusei | Tortolì | Sanluri | Villacidro | Carbonia | Iglesias

Apice dell’ondata di caldo tra martedì e mercoledì

Abbiamo attraversato un weekend segnato, pesantemente, dal gran caldo. Le temperature si mantengono su valori decisamente alti, valori abbondantemente superiori alle medie del periodo. La causa, ormai lo saprete, è da ricercare nelle frequenti incursioni dell’Anticiclone africano che si ripetono da un mese a questa parte. La siccità, superfluo scriverlo, è drammatica e pare destinata ad aggravarsi ulteriormente. All’orizzonte, possiamo già anticiparlo, non s’intravedono perturbazioni capaci di dare un po’ di sollievo alle nostre terre.

Ciò detto, sappiate che il clou dell’ondata di caldo si raggiungerà nelle prossime 48 ore. Martedì termometri frequentemente oltre la soglia dei 35°C e con picchi che localmente potrebbero sfiorare 40°C. Mercoledì ecco che i 40°C si potrebbero superare sul basso Campidano e nell’hinterland del Capoluogo. La causa? Il Maestrale che inizierà ad affluire e che trasporterà il caldo accumulatosi al suolo sia sui settori meridionali sia sui settori orientali della Sardegna.

Ma Maestrale significa che qualcosa sta cambiando e in effetti sul finire di settimana ecco che le temperature registreranno un generoso abbassamento. Una massa d’aria fresca affluirà sull’Italia orientale e dovrebbe, seppur parzialmente, coinvolgere anche la nostra regione. Ma avremo modo di riparlarne.

L'apice dell'ondata di caldo è prevista nelle prossime 48 ore.

L’apice dell’ondata di caldo è prevista nelle prossime 48 ore.

Previous Caldo intenso, picchi di 38°C e oltre sino a martedì. Novità a metà mese
Next Picchi di 40°C: clou dell'ondata di caldo. Poi calo temperature

About author

Potrebbe piacerti anche questo

Breve termine

Mercoledì potrebbero tornare i temporali

Dopo aver dato ampio spazio al miglioramento in atto, dettato dall’espansione dell’Alta delle Azzorre verso la Sardegna, proviamo a proiettarci idealmente a metà settimana. Il Vortice Scandinavo – del quale

Breve termine

Estate di San Martino raggiungerà l’apice ad inizio prossima settimana

Poche novità meteo all’orizzonte: il campo anticiclonico impossessatosi del Mediterraneo nei giorni scorsi non mollerà la presa prima della metà del mese e raggiungerà la sua massima intensità ad inizio

Previsioni

Domani piovaschi ad ovest, sabato rovesci e prima neve

L’irruzione di aria artico marittima, ormai in procinto di gettarsi sulla acque tiepide del Mediterraneo dove attiverà forti contrasti termici, innescherà a partire da domani una circolazione depressionaria piuttosto intensa